Cronaca
Seregno

Perseguita e minaccia la cugina, arrestato 54enne

Il 19 settembre aveva violato il divieto di dimora nel Comune di residenza della parente, minacciandola di morte. Ormai da anni la donna era vittima di vessazioni e insulti per questioni di vicinato.

Perseguita e minaccia la cugina, arrestato 54enne
Cronaca Seregnese, 24 Settembre 2021 ore 11:07

Perseguita e minaccia la cugina, violando il divieto di dimora. Arrestato dai Carabinieri uno stalker 54enne per gli atti persecutori ai danni della parente 66enne. E' stato associato alla casa circondariale di Monza.

Perseguita la cugina, arrestato stalker

Nel pomeriggio di mercoledì scorso i Carabinieri della Compagnia di Seregno hanno eseguito un'ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Monza per il reato di atti persecutori commessi da un 54enne nei confronti della cugina 66enne. L'uomo è celibe, disoccupato, tossicodipendente e pluripregiudicato per evasione e reati contro il patrimonio, la persona e in materia di armi e stupefacenti.

Le minacce del 54enne

La misura restrittiva dell'Arma è scaturita in ragione della violazione della misura cautelare personale del divieto di dimora nel Comune di residenza della cugina, nella Brianza ovest, imposto nel mese di maggio. In particolare, all’una di notte del 19 settembre scorso, nonostante il divieto l’indagato  si era recato presso l’abitazione della donna minacciandola di morte.

Anni di vessazioni e insulti

Il fatto era stato soltanto l’ultimo di una serie di episodi persecutori e minacciosi nei confronti della 66enne, commessi negli anni scorsi, fra cui vessazioni, insulti e minacce di morte. All'origine del comportamento dello stalker ci sarebbero dissidi di vicinato, visto che entrambi abitavano nello stesso edificio. Il 54enne arrestato è stato quindi trasferito presso la casa circondariale di Monza. Nei mesi scorsi in Brianza un altro episodio con l'arresto di un 34enne.

Necrologie