Il caso

Asfalti Brianza, oggi il test concordato con la Procura sui nuovi accorgimenti tecnici

Nella notte, intanto, è scaduta l'ordinanza di sospensione della produzione: camini di nuovo accesi.

Asfalti Brianza, oggi il test concordato con la Procura sui nuovi accorgimenti tecnici
Vimercatese, 16 Luglio 2020 ore 11:37

Asfalti Brianza, oggi il test sui nuovi accorgimenti tecnici concordato con la Procura. Nella notte, intanto, è scaduta l’ordinanza di sospensione delle attività: camini di nuovo accesi.

Giornata chiave

Giornata chiave nel “caso” Asfalti Brianza. Oggi, giovedì 16 luglio, è infatti in programma il test concordato con la Procura per verificare il corretto funzionamento dei nuovi accorgimenti tecnici apportati dall’azienda per limitare le emissioni. Accorgimenti, lo ricordiamo, che si sono rivelati fallimentari a inizio luglio, quando le presunte migliorie hanno in realtà peggiorato ulteriormente la situazione. A tal punto da spingere il sindaco di Concorezzo Mauro Capitanio a emettere un’ordinanza di sospensione delle attività. Oggi, giovedì, come da accordi presi con la Procura, l’azienda avrà la possibilità di testare nuovamente gli accorgimenti tecnici innestati all’interno del ciclo produttivo. Grande, ovviamente, la preoccupazione dei residenti, che temono un nuovo picco delle emissioni come già accaduto nella notte tra il 2 e il 3 luglio.

Scaduta l’ordinanza

Nella notte appena trascorsa, intanto, sono riprese le attività di Asfalti Brianza. A mezzanotte, infatti, è scaduta l’ordinanza di sospensione delle attività firmata dal sindaco Capitanio lo scorso 5 luglio. Intorno alle 00.15 l’azienda è tornata a produrre bitume, scatenando da subito le proteste dei residenti. In molti, infatti, hanno segnalato il ritorno dei miasmi, avvertiti distintamente nel corso della notte. L’attesa ora è tutta rivolta al test odierno, al termine del quale sarà possibile ipotizzare con maggiore concretezza i possibili scenari che riguardano l’azienda.

TORNA ALLA HOMEPAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia