Bancarotta Bames e Sem, ancora un rinvio VIDEO e GALLERY

Nuova beffa per gli ex lavoratori, l'udienza slitta a marzo.

Vimercatese, 16 Novembre 2018 ore 11:17

Bancarotta Bames e Sem, ancora un rinvio… del rinvio a giudizio.  Un calvario senza fine per gli ex lavoratori delle due aziende del comparto ex Celestica di Vimercate che attendono da mesi che il Tribunale di Monza si pronunci in merito alla richiesta di rinvio a giudizio per bancarotta e distrazione  di fondi di 10 persone, tra ex proprietari e dirigenti del gruppo “Bartolini progetti” a cui le due società facevano capo prima del fallimento.

Una nuova beffa, tutto rinviato al marzo 2019

L’udienza fissata per la mattina di oggi, venerdì, non è nemmeno incominciata per un problema legato all’aula in cui si sarebbe dovuta svolgere. E il giudice ha deciso per un nuovo rinvio (un altro era già stato deciso all’inizio dell’estate) addirittura all’8 marzo dell prossimo anno. Una doccia fredda per i lavoratori che attendono giustizia e che, come noto, si sono anche costituiti parte civile per chiedere risarcimenti personali dovuti ai danni che ritengono di aver subito dalla gestione delle due aziende. Gestione che ha portato negli anni al taglio di centinaia di lavoratori e al fallimento.

Lavoratori infuriati

Appresa la notizia del rinvio e, soprattutto, della nuova data di marzo, i lavoratori e i rappresentanti sindacali si sono detti infuriati e delusi.

“Quanto accaduto è grave, anche se purtroppo non possiamo farci nulla  – ha commentato a caldo Gigi Redaelli, ex sindacalista di Fim Cisl, ora in pensione, che continua ad affiancare i lavoratori nella lotta per ottenere giustizia e risarcimenti – I lavoratori sono delusi e amareggiati. Questo ulteriore rinvio, pare per altro per un motivo banale legato alla mancanza dell’aula, fa cadere le braccia. Basti pensare che la prima udienza per l’eventuale rinvio a giudizio si era tenuta nel febbraio scorso. A marzo 2019 sarà trascorso più di un anno. Sperando che sia la volta buona”.

“Noi siamo comunque orgogliosi delle iniziative e delle lotte che abbiamo fatto – ha detto Gigi Riva, delegato sindacale – Siamo orgogliosi di aver portato la famiglia Bartolini e il gruppo dirigente in un’aula di Tribunale”.

Chi rischia il rinvio

Tra coloro che rischiano il rinvio a giudizio ci sono il patron del gruppo “Bartolini progetti”, Vittorio Romano Bartolini, e i figli Massimo e Selene.

Guarda i video e la gallery

 

 

9 foto Sfoglia la gallery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia