Cronaca
In un appartamento di Muggiò

Beccato con la droga in casa grazie al fiuto di "Harry"

I Carabinieri hanno sfruttato l'esperienza del cane del Nucleo Cinofili per trovare la sostanza stupefacente

Beccato con la droga in casa grazie al fiuto di "Harry"
Cronaca Monza, 23 Settembre 2021 ore 08:52

Nasconde la droga in cucina ma il fiuto del cucciolone “Harry” non perdona. L'amico a quattro zampe fiuta lo stupefacente nascosto tra i mobili della cucina di un appartamento a Muggiò e i Carabinieri arrestano un30enne.

Harry ha scovato la droga

Proseguono le attività e le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Desio con l'obiettivo di contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti. A finire nel mirino dei militari è stato un pregiudicato 30enne residente a Muggiò e originario dell’Ecuador.

L’uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari per altre vicende giudiziarie, si occupava a tempo pieno all’attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

Proprio in virtù della misura limitativa della libertà personale, l’uomo era sistematicamente sottoposto all’attività di controllo da parte dei militari della Stazione di Muggiò i quali, in diverse occasioni, avevano percepito “odori strani” all’interno dell’abitazione senza tuttavia riuscire mai a riscontrare l’attività di spaccio.

La svolta nelle indagini

A dare una svolta alle indagini è stato il fiuto di “Harry” il cane del Nucleo Carabinieri Cinofili che, giunto all’interno dell’appartamento e senza alcuna esitazione, è andato diritto in cucina fiutando lo stupefacente nascosto all’interno di un vano ricavato ad hoc, tra il forno e il lavandino.

Esattamente in quel punto i militari dell’Arma hanno recuperato un sacco nero con all’interno 420 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della sostanza. L’uomo è stato tratto in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Necrologie