Cronaca
Giudiziaria

Berlusconi non si presenta in Tribunale a Monza nel processo a carico di Giovanna Rigato. "Motivi di salute"

L'ex Presidente del Consiglio è parte offesa nel processo. La Rigato, una delle ospiti delle serate di Arcore, avrebbe preteso un milione di euro in cambio del suo silenzio su quello che avveniva a Villa San Martino.

Berlusconi non si presenta in Tribunale a Monza nel processo a carico di Giovanna Rigato. "Motivi di salute"
Cronaca Monza, 15 Febbraio 2022 ore 14:41

Silvio Berlusconi non si presenta in tribunale a Monza, dove figura parte offesa del reato di estorsione da parte dell’imputata Giovanna Rigato, una delle ospiti delle serate di Arcore che avrebbe preteso un milione di euro in cambio del suo silenzio su quello che avveniva a Villa San Martino.

Caso Rigato, Berlusconi non si presenta in Tribunale a Monza

Berlusconi (la cui deposizione avrebbe dovuto aprire l’istruttoria dibattimentale) ha addotto motivi di salute, così come il suo contabile, il ragionier Giuseppe Spinelli, il quale ha fatto pervenire al collegio presieduto dal giudice Elena Sechi un certificato in cui “si sconsiglia di partecipare a riunioni con la presenza di più persone nello stesso ambiente”.

In rapporto a Berlusconi, il pm Rosario Ferracane ha fatto notare come l’ex Presidente del Consiglio domenica 12 febbraio fosse seduto in tribuna allo stadio per assistere alla vittoria del Monza contro la Spal, mentre il certificato è stato prodotto alla procura di Monza il 10 febbraio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie