Menu
Cerca
Appello ai fedeli

Calano i fedeli e le offerte: l’allarme lanciato dalla parrocchia Sant’Eustorgio di Arcore

Bilancio in rosso nel corso del 2020 per la parrocchia Sant’Eustorgio di Arcore

Calano i fedeli e le offerte: l’allarme lanciato dalla parrocchia Sant’Eustorgio di Arcore
Cronaca Vimercatese, 08 Febbraio 2021 ore 14:15

Calano i fedeli e le offerte: l’allarme lanciato dalla parrocchia Sant’Eustorgio di Arcore.

Fedeli e offerte in calo a causa della pandemia. L’allarme è stato lanciato dal Consiglio affari economici della parrocchia di Sant’Eustorgio e dal parroco don Giandomenico Colombo direttamente dalla pagine del mensile parrocchiale "Insieme".

"Nel 2020 entrate diminuite del 66%"

"Questo Covid ha condizionato le nostre vite sotto ogni aspetto. Benchè le spese sono state pressochè identiche a quelle del periodo gennaio-settembre 2019, gli introiti della parrocchia, durante i primi nove mesi del 2020, sono stati un terzo di quelli degli anni precedenti - hanno commentato i membri del Consiglio Affari Economici sull’informatore parrocchiale - Ci siamo quindi trovati costretti a chiedervi un piccolo pezzetto della vostra geneosità e siamo riusciti a raccogliere qualcosa per rimanere a galla. In questo 2020 ne abbiamo dovute inventare di ogni: prima la messa su Youtube, poi le messe con il bigliettino, fino ad arrivare alle doppie e triple messe per accogliere tutti i fedeli. Nonostante tutti questi sforzi però questo nemico ha debilitato anche noi".

Per questo motivo, prima di Natale, la parrocchia aveva lanciato una raccolta fondi straordinaria che aveva fruttato circa 10mila euro.

Le spese del 2021

"Le spese che dovremo affrontare nel 2021 sono tante, seppur ordinarie - hanno continuato i membri del Consiglio affari economici - A gennaio abbiamo rinnovato le varie assicurazioni per 13.500 euro e l’annuale rata Frisl di 28mila euro. Soltanto il costo delle utenze (luce, gas, acqua ed elettricità) di tutte le nostre strutture ammonta a 30mila euro l’anno, per non parlare dei loro costi di mantenimento, in quanto edifici datati e, in alcuni casi, anche logori. Per questo ci appelliamo nuovamente al buon cuore dei parrocchiani. L’unica ricchezza siete voi".

Come fare per aiutare la parrocchia?

Chiunque volesse contribuire con una donazione lo può fare  con una offerta da inserire nell'apposita cassetta che si trova in chiesa oppure attraverso un bonifico bancario all'Iban: IT96S0306909606100000010094 deducibile per i titolari di Partita Iva con causale "erogazione liberale".

 

Necrologie