Coronavirus

Camparada, Matteo Salvini sul tema profughi: “Le restrizioni devono valere per tutti”

Il riferimento al caso brianzolo nel corso della trasmissione "Fuori dal Coro"

Camparada, Matteo Salvini sul tema profughi: “Le restrizioni devono valere per tutti”
Vimercatese, 18 Marzo 2020 ore 11:01

Matteo Salvini interviene sul tema profughi di Camparada: “Le restrizioni devono valere per tutti”.

Ospite del programma “Fuori dal Coro” condotto dal giornalista Mario Giordano (per anni anche lui residente proprio a in paese, ndr), l’ex Ministro degli Interni, sempre a proposito dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus, è intervenuto sul tema dell’accoglienza dei richiedenti asilo. E lo ha fatto citando anche l’esempio di Camparada, dove nel fine settimana è stata confermata la positività al Covid-19 di uno dei ragazzi ospitati all’interno dell’ex convento di via Lario.

“In Brianza i primi casi positivi”

“Da Ministro quante volte ho chiesto più controlli alle frontiere e di chiudere i porti? Noi non potevamo, ora che però l’Italia ha bisogno di aiuto gli altri salutano. Anzi di più, chiudono loro le frontiere” introduce l’argomento Salvini, prendendo spunto dalle ultime disposizioni dei vertici europei, che nella giornata di lunedì hanno deciso la sospensione del Trattato di Schengen.

Giordano però lo incalza, affermando come la Commissione Europea abbia dichiarato che le restrizioni non possano valere per l’accoglienza dei profughi.

“Eh buonanotte – ribatte sarcastico il senatore leghista – Stiamo a casa tutti, controlliamo tutti, però i richiedenti asilo no. E’ surreale, mi rifiuto di credere che sia così. Anche perché in Brianza (a Camparada, precisa il giornalista) ci sono stati primi casi positivi di Coronavirus”.

La situazione a Camparada

Dopo un fine settimana ad alta tensione, durante il quale il Centro profughi era finito nel caos, ora la situazione in via Lario sembra essere tornata più tranquilla. Le Forze dell’ordine presidiano con maggior costanza la struttura, ma i cittadini segnalano comunque un andirivieni di ospiti che entrano ed escono dal cancello incuranti delle restrizioni. Ricordiamo che oltre al ragazzo risultato positivo al Coronavirus, e attualmente ricoverato in ospedale, Ats e Prefettura hanno imposto l’isolamento ad altre 12 persone: 3 interne al convento e 9 esterne.

A tal proposito, il sindaco Mariangela Beretta, che nella serata di ieri ha comunicato un secondo caso di positività al Covid-19 in paese, ha inoltrato richiesta all’ente sanitario richiedendo un intervento di sanificazione nella struttura di via Lario e soprattutto una eventuale riduzione del numero degli ospiti.

 

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia