Menu
Cerca
Genio

Carate Brianza, premiato un matematico di eccellenza

Francesco Viganò, classe 1996, nato e cresciuto in città, oggi vive a Londra dove sta conseguendo un dottorato di ricerca specialistico. Ha conquistato il Premio con.Scienze 2020

Carate Brianza, premiato un matematico di eccellenza
Cronaca Caratese, 11 Marzo 2021 ore 07:43

E’ di Carate Brianza lo studente premiato dall’Università di Milano per la laurea magistrale in Matematica.

Studente di geometria algebrica

«Hodge theory of the twistor space of a K3 surface and complex multiplication» è il titolo della tesi di laurea magistrale in geometria algebrica con la quale il caratese Francesco Viganò si è aggiudicato il primo premio nell’area Matematica del «Premio con.Scienze» 2020, riconoscimento assegnato dalla conferenza nazionale dei Presidenti e dei direttori delle strutture universitarie di Scienze e Tecnologie per premiare le migliori ricerche scientifiche d’Italia.

In particolare, nel suo lavoro, Viganò ha indagato, a partire da un paper del professor Daniel Huybrechts dell’Università di Bonn, sulle proprietà di una famiglia, detta «Twistor Space», di un tipo particolare di superfici, dette K3. I risultati non sono mancati e spesso anche in modo inconsueto: «Mi ricordo in particolare di un’idea avuta a mezzanotte, che mi ha lasciato sveglio tutta la notte per svilupparne i dettagli. Ho chiamato il relatore alle 9 di mattina, gliel’ho raccontata e mi sono messo a dormire. Certe volte succede, e non ci puoi fare niente», racconta.

Studente al dipartimento di Matematica «Enriques» dell’Università Statale, Francesco Viganò ha lavorato in sinergia con il Département de Mathématiques d’Orsay, Université Paris-Saclay, sotto la supervisione del professor François Charles, nell’ambito del Master Program internazionale Algant (Algebra, Geometry and Number Theory) che vede l’Università milanese partner consolidato da oltre dieci anni insieme ad altri nove dipartimenti di Matematica di Atenei europei e internazionali.

A Carate ha frequentato le scuole elementari e medie

Classe 1996, Francesco Viganò è nato e cresciuto a Carate dove ha frequentato le scuole (elementari alle Romagnosi e medie alla Dante Alighieri) e l’oratorio Agorà prima di diplomarsi al liceo scientifico «Majorana» di Desio.
Dal 2010 vive però a Seregno con la famiglia, mamma Piera, papà Aurelio e la sorella Arianna, che frequenta il primo anno di Fisica all’Università di Padova. Con la matematica Francesco ha sempre avuto un feeling particolare. Dopo triennale e primo anno di magistrale all’Università degli Studi di Milano si è spostato in Francia per seguire un programma di doppia laurea presso l’Université Paris-Saclay. Da settembre vive a Londra, per proseguire i suoi studi con il PhD, un dottorato di ricerca specialistico.

«È stata una mia professoressa delle superiori, Marina Canali  a farmi innamorare di questa materia. Grazie a lei ho deciso di investire il mio tempo in questa passione», ci ha raccontato da Londra. Non è però l’unico riconoscimento ricevuto, durante gli anni in università gli sono stati assegnati svariati premi e borse di studio per il merito. Oltre allo studio Francesco è anche rappresentate degli studenti del suo dipartimento universitario, svolge attività di divulgazione matematica e ha inoltre creato un progetto chiamato «Fuori Orario», che consiste in giornate di seminari completamente organizzate da studenti per studenti, al fine di concedere anche alle giovani matricole la possibilità di mettersi in gioco in prima persona all’interno dell’accademia.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli