Cronaca
Incidente

Carate Brianza, schianto davanti al Polaris: sei feriti

Poteva avere conseguenze ben peggiori il sinistro che si è verificato venerdì sera all'incrocio tra via Della Valle e via Piemonte: un Suv ha bruciato lo stop centrando l'auto di una studentessa di Besana.

Carate Brianza, schianto davanti al Polaris: sei feriti
Cronaca Caratese, 09 Ottobre 2021 ore 07:42

Uno schianto violentissimo e sei persone ferite: è il bilancio del pauroso incidente che si è verificato ieri sera, venerdì, davanti alla discoteca Polaris di Carate Brianza.

Poteva avere conseguenze davvero ben peggiori il sinistro che attorno alle 22 ha coinvolto due veicoli all'incrocio tra via Della Valle e via Piemonte, nei pressi della nota discoteca Polaris Studios, già teatro in passato di incidenti anche gravi.

Sul posto i carabinieri di Carate e la sezione Radiomobile di Seregno

Stando alla ricostruzione dei Carabinieri della stazione di Carate Brianza e del personale della sezione Radiomobile di Seregno una guardia giurata di 41 anni, domiciliata a Desio,  mentre percorreva via Della Valle a bordo di un Suv Mahindra S5, avrebbe bruciato letteralmente il segnale di Stop e non avrebbe rispettato la precedenza impattando poi violentemente contro una Citroën C3 condotta da una studentessa 21enne di Besana in Brianza, la quale viaggiava con a bordo altri quattro amici, tutti tra i i 21 e i 23 anni.

Sul posto sono intervenuti i soccorritori del  118  che hanno trasportato in codice verde tre dei sei coinvolti all’ospedale San Gerardo di Monza e altre tre persone all’ospedale di Desio.

9 foto Sfoglia la gallery

Al conducente del Suv è stata ritirata la patente

La giovane studentessa di Besana Brianza, sottoposta ad accertamento etilometrico, è risultata negativa mentre per  il 41enne di Desio alla guida del Suv si dovrà attendere l’esito delle analisi del sangue richieste per accertare l’eventuale presenza di sostanza alcoliche e stupefacenti. All’uomo è stata ritirata cautelarmente la patente di guida.

Dall’analisi degli accertamenti effettuati, dove non è stato rilevato alcun segno di frenata né di sterzata, sarebbe emerso chiaramente che nessuno dei due conducenti si è accorto dell’arrivo dell’altro, con il Suv che ha impattato a piena velocità contro l’utilitaria. Solo il caso fortuito ha evitato ben più gravi conseguenze.

Necrologie