Menu
Cerca
Sanzione

Carate, Campari e vino serviti senza autorizzazione: scatta la multa

La contestazione amministrativa al locale di via Donizetti dopo l'accertamento della Polizia locale che ha sorpreso due avventori seduti al tavolo a consumare.

Carate, Campari e vino serviti senza autorizzazione: scatta la multa
Cronaca Caratese, 31 Marzo 2021 ore 15:48

Campari e calici di vino bianco serviti senza autorizzazione e per un locale di Carate Brianza scatta la sanzione amministrativa.

Clienti seduti al tavolo in via Donizetti a Carate

Un verbale di accertamento di violazione amministrativa è stato contestato al 23enne giovane titolare del J-Wine, esercizio di via Donizetti a Carate Brianza, che commercia al dettaglio alcolici e bevande. La contestazione è della Polizia locale che, al momento del sopralluogo, ha sorpreso due avventori seduti al tavolo del locale a consumare due Campari soda e due bicchieri di vino bianco.

L’ordinanza – pubblicata martedì 30 marzo all’Albo pretorio del Comune – impone così la cessazione immediata dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande, esercitata senza la prescritta autorizzazione.

La “multa” – secondo quanto riportato nell’ordinanza firmata del responsabile di settore e trasmessa via Pec al giovane commerciante residente ad Albiate –  è stata applicata secondo le disposizioni dell’articolo 80 – 1° comma della Legge regionale del febbraio 2010 n. 6 che recita: “Chiunque eserciti l’attività di somministrazione di alimenti e bevande senza la prescritta autorizzazione o altro titolo abilitativo […] è punito con la sanzione amministrativa prevista dall’art. 17-bis, comma 1, del regio decreto 18 giugno 1931″.

Contro l’ordinanza il titolare potrà presentare ricorso al Tar della Lombardia entro 60 giorni dalla notifica oppure ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla notifica.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli