Aggressione

Carate, diciottenne rapinato in piazza. Fermato un tunisino

E' successo giovedì in piazza della chiesa: i carabinieri hanno rintracciato e denunciato per rapina impropria un 34enne nordafricano residente a Triuggio.

Carate, diciottenne rapinato in piazza. Fermato un tunisino
Cronaca Caratese, 17 Luglio 2020 ore 08:07

Un diciottenne di Carate Brianza è stato rapinato del monopattino in piazza della chiesa.

La rapina in piazza della chiesa a Carate Brianza

I carabinieri di Besana Brianza hanno denunciato l’altra sera un uomo di 34 anni di nazionalità tunisina, residente nel comune di Triuggio. Il nordafricano si è reso autore della rapina di un monopattino elettrico, che si è fatto consegnare con le maniere forti da un giovane di 18 anni di Carate Brianza.

L’allarme è scattato giovedì 16 luglio, poco prima delle due, quando alla Centrale operativa del 112 è giunta la richiesta di intervento da parte della vittima che ha riferito di avere trascorso la serata in compagnia di alcuni amici in piazza IV Novembre a Carate Brianza. Stando al racconto del giovane caratese, al gruppo si sarebbe  avvicinato successivamente un 34enne tunisino a lui sconosciuto che, dopo avergli chiesto insistentemente il monopattino, lo avrebbe prima strattonato e spintonato con violenza per poi fuggire e allontanarsi a bordo del velocipede facendo perdere le tracce. I carabinieri, dopo avere diramato le ricerche nella zona, hanno effettivamente rintracciato il nordafricano lungo viale Kennedy a Besana Brianza. L’uomo C.H.S, regolare e residente a Triuggio, è stato denunciato in stato di libertà  per rapina impropria. Il monopattino elettrico, invece, è stato riconsegnato a tarda ora al giovane di Carate Brianza.

TORNA ALLA HOME.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità