Chiusa la Polizia stradale fra le polemiche FOTO

Lunedì mattina il saluto del sindaco agli agenti trasferiti a Monza, la Lega annuncia un'interrogazione parlamentare.

Chiusa la Polizia stradale fra le polemiche FOTO
Seregnese, 20 Gennaio 2020 ore 16:51

In giornata ha chiuso la Polizia stradale di Seregno, il saluto del sindaco Alberto Rossi agli agenti del distaccamento trasferiti in Questura a Monza presso la Sezione di Monza Brianza. Ma restano le polemiche.

Ha chiuso la Polizia stradale

Nella mattinata di lunedì il definitivo congedo della Polizia stradale dalla città, dopo oltre cinquant’anni di controllo stradale in particolare sulla Valassina da Milano a Lecco. Il sindaco, Alberto Rossi, e l’assessore alla Sicurezza, William Viganò, hanno raggiunto il distaccamento di via Messina per portare i saluti e il ringraziamento dell’Amministrazione e della città intera agli agenti al comando di Alberto Valsecchi. 

Gli esponenti del Carroccio

Nella sede di via Messina sono intervenuti anche il senatore brianzolo Emanuele Pellegrini, il consigliere regionale Alessandro Corbetta e il commissario provinciale Andrea Villa della Lega, oltre ai consiglieri comunali del Carroccio Edoardo Trezzi, Gabriella Cadorin ed Elisabetta Viganò nonché  Ilaria Cerqua Chiara Novara di Forza Italia.

3 foto Sfoglia la gallery

I ringraziamenti del sindaco Rossi

“E’ un dispiacere per tutti ma grazie perché avete dato tanto alla città – le parole del sindaco rivolto ai poliziotti – Le abbiamo provate tutte per evitare la chiusura del distaccamento ma il lungo iter era già avviato da tempo, comunque il servizio c’è ancora”. Tutto il personale da Seregno è stato trasferito in Questura a Monza dove è stata istituita la Sezione della Polizia stradale di Monza Brianza.

Interrogazione parlamentare

La definitiva chiusura della caserma non ha spento le polemiche politiche sulla responsabilità del provvedimento. I rappresentanti della Lega hanno ribadito che il decreto di chiusura del gennaio 2019, a firma del capo della Polizia, segue un piano di chiusure in tutta Italia “che risale al Governo Minniti – ha precisato il senatore Emanuele Pellegrini – Anche le sigle sindacali hanno riconosciuto il nostro impegno per sospendere il provvedimento, fino a quando è cambiato il Governo. Il sindaco prima di parlare deve conoscere la situazione”.  Il senatore ha annunciato un’imminente interrogazione parlamentare sul “caso di Seregno”.

Il commissario provinciale del Carroccio

Questa la posizione di Andrea Villa, commissario provinciale della Lega, presente stamattina alla Polstrada: “C’è bisogno di una presenza capillare e costante delle forze dell’ordine. La politica del nonsenso di questo Governo, che per il bene della Brianza mi auguro possa terminare al più presto questa esperienza negativa, dimostra di essere lontana dalle esigenze dei cittadini. Con la Lega al Governo si sceglieva di rendere il nostro territorio sicuro e presidiato, con il Pd si decide l’esatto opposto. Ringrazio i nostri esponenti parlamentari che hanno fatto il possibile per contrastare questa scelta illogica e penalizzante per Seregno e per la Provincia”.

Torna alla home page.

 

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve