Cesano Maderno

Commercio ambulante abusivo: pugno duro della Polizia Locale

Blitz degli agenti del Comando cittadino al mercato del capoluogo.

Commercio ambulante abusivo: pugno duro della Polizia Locale
Cronaca Seregnese, 16 Aprile 2021 ore 15:25

Commercio ambulante abusivo: pugno duro della Polizia Locale di Cesano Maderno.

Commercio ambulante abusivo

Pugno duro della Polizia Locale di Cesano Maderno contro il commercio ambulante abusivo. Questa mattina, venerdì 16 aprile 2021, gli agenti della comandante Francesca Telloli hanno effettuato un blitz al mercato del centro. Arrivati in otto, alcuni anche in borghese, nei viali di piazza Giacinto Facchetti, gli agenti hanno fermato due venditori di ortaggi, carciofi in particolare, ma anche limoni e asparagi.

Commercianti sanzionati

Entrambi originari del Bangladesh, i due uomini sono stati sanzionati con una maxisanzione totale da 8mila euro circa. Uno solo era in possesso di licenza. L'altro, irregolare sul territorio italiano e sprovvisto di documenti di riconoscimento, è stato anche denunciato all’autorità giudiziaria. Le cassette stracolme di ortaggi sono state recuperate e portate in dono, come sempre in casi del genere, a Casa Betania di Seveso, casa madre dell'Opera Fratel Ettore. Non è il primo intervento contro il commercio ambulante abusivo eseguito di recente dalla Polizia Locale, che ha sanzionato anche un venditore di fiori  alle porte del cimitero del capoluogo.

Sanzionato venditore di fiori

Intervenuti su segnalazione di diversi cittadini, gli agenti del Comando hanno sanzionato un venditore di fiori per commercio ambulante abusivo su area pubblica. Per l'uomo, originario del Bangladesh, sanzione amministrativa da 5.600 euro per assenza di autorizzazione. I fiori che l'uomo voleva vendere ai passanti, pur non essendo autorizzato a farlo, sono stati sequestrati e distrutti.

 

Necrologie