Coronavirus, a Seveso i decessi salgono a tre.

Sono invece venti le persone contagiate dal Covid-19.

Coronavirus, a Seveso i decessi salgono a tre.
Seregnese, 23 Marzo 2020 ore 18:58

Coronavirus, a Seveso i decessi salgono a tre. Sono invece venti le persone contagiate dal Covid-19.

Seveso, aumentano i contagi di Coronavirus

La Prefettura di Monza e della Brianza ha aggiornato il sindaco di Seveso, Luca Allievi, riguardo al numero delle persone contagiate da virus Covid-19 residenti nel Comune. Purtroppo il bollettino riporta ora 23 nominativi, di cui i deceduti sono diventati 3 (il primo decesso è stato dichiarato il 9 marzo). Tra venerdì e domenica ha infatti lasciato la comunità sevesina un’ultraottantenne. Nelle ultime 72 ore, dunque, il numero delle persone contagiate si è praticamente triplicato. Tra queste si annoverano una persona nata nel 1975, una nel 1976 e una nel 1991. Tutti e 20, comunque, sono ricoverati in strutture ospedaliere.

Controlli: quattro persone denunciate

Si rinnova l’appello a rimanere a casa cercando di limitare al minimo le uscite consentite dai decreti e dalle ordinanze dei vari Enti di governo. La Polizia Locale è impegnata con turni estesi di controllo dalle ore 7 alle 21 dal lunedì al sabato e dalle 7 alle 19 alla domenica. Nell’ultima settimana di pattugliamento, che continua ad avvenire anche accompagnato da comunicazioni con l’altoparlante della vettura di servizio, sono state controllate 120 persone per la verifica del rispetto del Decreto dell’8 marzo. Tutte hanno prodotto un’autocertificazione, ma per 4 di queste lo spostamento non era determinato da motivi rientranti nelle possibilità descritte dal Decreto e pertanto sono state denunciate per l’inottemperanza. È stato verificato il rispetto del Decreto anche da parte degli esercizi commerciali tramite 28 controlli, ma la Polizia Locale non ha rilevato infrazioni. “Ringrazio la Polizia Locale, ma anche Carabinieri, Guardia di Finanza, Protezione Civile e Croce Bianca per il servizio che stanno rendendo ai cittadini per
contrastare e contenere la diffusione del Coronavirus e per alleviare i disagi soprattutto alle persone più fragili” ha commentato il sindaco Allievi.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia