stop all'erogazione da oggi

Coronavirus, BrianzAcque chiude temporaneamente tutte le casette dell’acqua

Scelta analoga da parte degli altri gestori del servizio idrico.

Coronavirus, BrianzAcque chiude temporaneamente tutte le casette dell’acqua
Caratese, 23 Marzo 2020 ore 14:54

BrianzAcque chiude temporaneamente tutte le casette dell’acqua e invita a consumare l’H20 del rubinetto di casa. Scelta analoga da parte degli altri gestori.

BrianzAcque chiude temporaneamente tutte le casette dell’acqua

A seguito delle misure più restrittive introdotte dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e da Regione Lombardia per il contenimento del COVID -19,  BrianzAcque ha deciso di chiudere temporaneamente tutte le casette dell’acqua presenti sul territorio di competenza.

Da oggi, lunedì 23 marzo 2020, pertanto, i cittadini non potranno far rifornimento d’acqua nelle 66 postazioni idriche self service situate nei comuni della Provincia di Monza e Brianza e di Cabiate, nel Comasco.

Una scelta comune tra i gestori del servizio idrico

Un’analoga scelta è stata effettuata dagli altri gestori del servizio idrico integrato di Water Alliance, la rete composta da 13 aziende idriche in house della Lombardia.

BrianzAcque invita i cittadini a rimanere nelle proprie case e a dissertarsi con l’acqua del rubinetto che, come di recente confermato dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute, è di qualità ed è sicura rispetto ai rischi di trasmissione del virus.

TORNA ALLA HOME

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia