contagi e decessi

Coronavirus Desio: secondo decesso in città. I contagiati salgono a 22

"Siamo vicini ai familiari in questo momento di dolore. Proseguiamo a rispettare le regole". 

Coronavirus Desio: secondo decesso in città. I contagiati salgono a 22
Desiano, 20 Marzo 2020 ore 10:03

Coronavirus Desio: secondo decesso in città. I contagiati salgono a 22 . Il sindaco Corti  “Siamo vicini ai familiari in questo momento di dolore. Proseguiamo a rispettare le regole”.

Coronavirus Desio: secondo decesso in città. I contagiati salgono a 22

Numeri in aumento a Desio per quanto riguarda l’emergenza Coronavirus. Nella serata di ieri il sindaco Roberto Corti ha informato la cittadinanza, attraverso un video, riguardo un secondo decesso in città. Crescono inoltre i contagiati che, secondo gli ultimi dati ufficiali, sono saliti a 22. 

“Purtroppo ieri sera abbiamo appreso di un secondo morto in città. Siamo vicini alla famiglia in questo momento di grande dolore. Questo fatto ci deve convincere ancora di più che i nostri comportamenti sono molto importanti in questa situazione. L’importanza delle azioni individuali è la chiave di svolta in questa vicenda. Il dato dei contagiati è in aumento – siamo a 22 – ma questo non ci deve far perdere la speranza. Anzi, deve spronarci a continuare a rispettare le regole”.

I controlli

“I controlli proseguono. Al più tardi domenica avremo il resoconto delle attività di questi giorni. Abbiamo fatto anche delle denunce nei confronti delle persone trovate fuori senza una reale necessità. Ricordiamo inoltre che il divieto di sosta per pulizia strade prosegue, per consentire agli operatori di provvedere al lavaggio strade come sempre.

I numeri utili

“Per quanto riguarda le necessità sul sito trovate i numeri utili da contattare in caso di bisogno – ricorda il sindaco. Rifaccio l’appello a mandare una email a servizisociali@comune.desio.mb.it se siete in quarantena e avete bisogno di qualcosa. Un’ultima indicazione relativa alla spesa a domicilio. A Desio c’è, sta funzionando bene. Ma cercate di non sovraccaricare il sistema. Se a casa c’è una persona che può uscire e fare la spesa – da sola -allora fatela uscire. SE non si hanno alternative invece chiamate e usufruite della spesa a domicilio”.

TORNA ALLA HOME

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia