le ultime notizie sul virus

Coronavirus, 374 contagi, c’è la dodicesima vittima NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Lo ha detto il capo della Protezione civile Angelo Borrelli nella quotidiana conferenza stampa di aggiornamento. 

Coronavirus, 374 contagi, c’è la dodicesima vittima NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO
26 Febbraio 2020 ore 10:09

AGGIORNAMENTO DELLE 12.30: 

Sono 374 i casi di contagio da Coronavirus in Italia a oggi, 26 febbraio 2020, e si conta la dodicesima vittima. Lo ha detto il capo della Protezione civile Angelo Borrelli nella quotidiana conferenza stampa di aggiornamento.

E’ stata confermata la dodicesima vittima contagiata da Coronavirus. Si tratta di un 69enne di Lodi che si trovava in Emilia Romagna. Le sue condizioni erano già critiche per pregresse patologie respiratorie. Sono in corso, così come per gli altri decessi, gli approfondimenti per capire se il contagio da Coronavirus possa essere la causa del decesso oppure una concausa che ha peggiorato quadri clinici già precari.

I contagi in Italia

Salgono a 374 i casi di contagio in Italia, 52 in più rispetto a ieri. Di questi 258 in Lombardia (+18 da ieri), 71 in Veneto (+28), 30 in Emilia Romagna (+4), 3 in Piemonte, 3 in Lazio, 3 in Sicilia, 2 in Toscana, 2 in Liguria, 1 in provincia di Bolzano, 1 nelle Marche.

La maggioranza dei contagiati si trova in isolamento domiciliare e sono quindi in condizioni di non aver bisogno di cure ospedaliere.

“I tamponi effettuati in larghissima parte, il 95%, ha dato esito negativo – ha confermato il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Franco Locatelli – Si conferma quindi la procedura che prevede il tampone solo su pazienti sintomatici”.

Coronavirus, contagiati anche 4 minori

Nella notte e’ salito a 259 il numero delle persone contagiate da Coronavirus in Lombardia e, fra loro, ci sono anche 4 minori, di cui una bimba di 4 anni. Altri 2 hanno 10 anni e uno 15. Due sono gia’ stati dimessi e gli altri due stanno effettuando gli accertamenti del caso.

A farlo sapere è regione Lombardia in una nota.

Tre nuovi decessi

Nella serata di ieri intanto sono stati ufficializzati 3 nuovi decessi (quindi i morti nella nostra regione sono in tutto nove): un 83 enne di Codogno (LO), un 84enne di Nembro (BG) e 91enne di San Fiorano (LO), tutti soggetti già  in condizioni cliniche precarie.

Positiva una donna che lavora ad Agrate

Sempre nella serata di ieri è risultata positiva al Coronavirus una donna dipendente della multinazionale Intercos, con sede ad Agrate Brianza.

A quanto è stato ricostruito la donna ha lavorato l’ultima volta venerdì 14 febbraio, poi si è messa in malattia.

LEGGI QUI I DETTAGLI

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia