buone notizie

Coronavirus in Lombardia: sono guarite 37 persone

Lo ha comunicato Angelo Borrelli, capo del Dipartimento di Protezione civile. 

Coronavirus in Lombardia: sono guarite 37 persone
27 Febbraio 2020 ore 12:58

Sono già guarite 37 persone in Lombardia. Lo ha comunicato Angelo Borrelli, capo del Dipartimento di Protezione civile.

LEGGI ANCHE: Non è più ricoverata la donna positiva al coronavirus che lavora ad Agrate

Coronavirus in Lombardia

“Oggi c’è una buona notizia dalla Lombardia. Come confermato dall’assessore al Welfare Giulio Gallera, ci sono stati 37 persone guarite, delle 305 totali contagiate”, lo ha spiegato Angelo Borelli durante l’ultimo live per la stampa.

I dati

C’è stata anche una validazione dei dati da parte dell’Istituto superiore di Sanità sui contagiati.

In totale ci sono 528 persone positive in Italia, di cui 474 in assistenza. 278 sono in isolamento domiciliare e non hanno bisogno di cure o ricoveri in ospedale. 159 sono ricoverati con sintomi e 37 sono in terapia intensiva. In totale i deceduti sono 14, ma il dipartimento di Protezione civile sta aspettando gli esiti da parte dell’istituto superiore di Sanità per capire se le morti sono effettivamente dovute al Coronavirus.

“A mezzanotte di ieri c’erano 282 casi positivi confermati anche dall’Iss sui 528 registrati dalle Regioni italiane. Per l’Oms il dato che deve essere dato è quello validato dall’Iss. I tamponi invece sono stati effettuati su alcune aree regionali per delimitare l’area del focolaio. La guarigione avviene se, a distanza di 24 ore, il tampone diventa negativo dopo essere inizialmente risultato positivo. Ci sono persone che riescono a superare brillantemente la malattia senza sviluppare conseguenze o recarsi in ospedale. In Italia in totale ci sono 40 persone guarite”, ha spiegato Borrelli.

La divisione delle Regioni

I contagiati nelle altre regioni:
Veneto 9
Emilia Romagna 97
Liguria 11
Lazio, Sicilia (di cui 2 guariti) 3
Toscana, Campania, Piemonte 2
Bolzano e Abruzzo 1

Le risorse in campo

“Ringrazio tutti i volontari per lo straordinario contributo che stanno dando dall’inizio dell’emergenza – ha continuato Borrelli – Ci sono oltre 774 uomini e donne impegnati nelle strutture operative con oltre 180 mezzi. Ci sono 800 volontari e volontarie impiegati tra porti e altre attività. Siamo arrivati quasi a 3 milioni di passeggeri controllati negli aeroporti e circa 110mila passeggeri controllati nei porti”.

Numero verde Regione

Coloro che riscontrano sintomi influenzali o problemi respiratori non devono andare in pronto soccorso, ma devono chiamare il numero verde unico regionale 800.89.45.45 che valuterà ogni singola situazione e spiegherà che cosa fare. Per informazioni generali chiamare invece il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute.

LEGGI ANCHE Coronavirus, sospetto caso in Abruzzo: il contagiato arriva da Brugherio

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia