Per fermare il contagio

Coronavirus, la città di Besana consacrata a Maria

Il parroco e il sindaco si sono uniti in preghiera nella chiesa di Casaglia

Coronavirus, la città di Besana consacrata a Maria
Caratese, 26 Marzo 2020 ore 09:28

La città di Besana in Brianza è stata consacrata a Maria. Ieri, mercoledì, il parroco e il sindaco si sono uniti in preghiera nella chiesa dell’Annunciazione di Casaglia, rivolgendosi alla Madonna. “Intercedi per noi presso tuo figlio Gesù, affinché ponga fine a questo contagio”, la supplica di don Mauro Malighetti.

La città consacrata a Maria

La pandemia da Coronavirus sta facendo pagare un prezzo molto alto ai besanesi. Ieri, mercoledì, nella solennità dell’Annunciazione, la comunità si è così affidata al Signore. Il parroco, don Mauro Malighetti, e il sindaco Emanuele Pozzoli, in fascia tricolore, hanno pregato davanti all’altare della chiesa dell’Annunciazione di Casaglia, consacrando la città a Maria. Lo hanno fatto unendo simbolicamente l’intera comunità civile e religiosa.

Stiamo vivendo un periodo difficile. Siamo provati e preoccupati per il diffondersi del virus – ha detto don Mauro – Vergine Maria, siamo certi che tu non ci abbandoni ma intercedi per noi presso tuo figlio Gesù affinché ponga fine a questo contagio

Il pensiero è andato anche alle persone malate, agli operatori sanitari e a tutti coloro che sono stati strappati alla vita dal Coronavirus.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia