Coronavirus, “Un pasto caldo per i nostri Eroi” FOTO

Ci sono gesti che sono in grado di saldare una comunità, di eliminare le differenze e di dimenticare le barriere.

Coronavirus, “Un pasto caldo per i nostri Eroi” FOTO
Monza, 31 Marzo 2020 ore 15:55

Coronavirus, operazione “Un pasto caldo per i nostri Eroi”. Gesti che fanno bene al cuore, iniziative che fanno percepire la grandezza di una comunità.

Coronavirus, operazione solidale

Ci sono gesti che sono in grado di saldare una comunità, di eliminare le differenze e di dimenticare le barriere. E, occorre dirlo, questo maledetto nemico invisibile sta facendo emergere catene di solidarietà che sanno emozionare. Tutti stanno facendo la propria parte, chi più, chi meno, perché come già ribadito anche dalle massime autorità civili, politiche, militari e religiose, questo è il momento di “remare” tutti nella stessa direzione. Nel capoluogo brianzolo sono moltissimi i volontari impiegati nella gestione delle tante attività a sostegno delle categorie più fragili, e da ieri, lunedì 30 marzo, può dirsi attiva anche la fase operativa dell’operazione “Un pasto caldo per i nostri Eroi”.

5 foto Sfoglia la gallery

Un pasto caldo per gli eroi

Il progetto vede la UPC (unità di protezione civile) degli alpini della Sezione di Monza impegnata in collaborazione con Ristoranti Uniti (Ri.Un) e i tifosi del Monza (curva Pieri e Associazione Onlus Branco) nella preparazione e distribuzione di un pasto caldo (mezzogiorno e sera) agli operatori sanitari degli Ospedali di Monza, Desio e Vimercate oltre alle Forze dell’Ordine e ai volontari (CRI e PC) impiegati per l’emergenza coronavirus. I pasti vengono preparati nel magazzino di via Fossati 23 a Monza. Ad essere impegnati, oltre ai volontari della UPC, guidati dal coordinatore Danilo Cereda, anche volontari alpini appartenenti a tutti i gruppi della Brianza. Ognuno può contribuire a questa iniziativa con un bonifico bancario sul Conto corrente: Beneficiario: Associazione Nazionale Alpini Sezione Monza IBAN: IT10K030690960610000007431 Causale: Emergenza Covid19 – pro UPC ANA  MONZA.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia