a vimercate

Dall’idea di due sorelle nasce il reparto per i pazienti Covid non gravi

I venti posti letto sono stati inaugurati all'Ospedale di Vimercate lo scorso 15 aprile. 

Dall’idea di due sorelle nasce il reparto per i pazienti Covid non gravi
Vimercatese, 21 Aprile 2020 ore 15:50

Dall’idea di due sorelle nasce il reparto per i pazienti Covid non gravi. I venti posti letto sono stati inaugurati all’Ospedale di Vimercate lo scorso 15 aprile.

Dall’idea di due sorelle nasce il reparto per i pazienti Covid non gravi

L’idea ce l’ha messa Benedetta, l’intraprendenza Mariasole. E così quello che sembrava solo uno dei tanti temi di dialogo al telefono tra sorelle che, causa le restrizioni imposte dall’emergenza coronavirus, non si incontrano da mesi, è diventata in pochi giorni una splendida e importante realtà, a Vimercate. Il tutto ovviamente grazie all’indispensabile disponibilità e operatività del direttore generale dell’Azienda socio sanitaria territoriale di Vimercate, Nunzio Del Sorbo.

Alla Rosa Bianca venti posti letto speciali

Stiamo parlando del reparto per la «degenza di sorveglianza Covid» aperto una settimana fa alla Rosa Bianca. Venti posti letto a disposizione di pazienti autosufficienti con infezione da Covid-19, ma con una sintomatologia respiratoria lieve.

Il racconto di Mariasole Mascia

Un progetto già attuato in altri ospedali e che è approdato anche a Vimercate grazie a Benedetta e Mariasole Mascia. La prima è un medico anestesista all’ospedale di Pavia. La seconda è ben nota in città per essere consigliere comunale ed essere stata prima assessore e poi candidata sindaco per il centrosinistra alle elezioni del 2016.
E’ proprio Mariasole a raccontare, in una lunga lettera pubblicata sul Giornale di Vimercate in edicola da oggi martedì 21 aprile 2020, come è nata l’idea e soprattutto come si è sviluppata.

IL SERVIZIO COMPLETO SUL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia