Cronaca
L'addio

Desio in lutto, San Giorgio piange Marco Tagliabue

Gremita la chiesa in occasione dei funerali del 47enne scomparso a causa di un incidente stradale nel Lecchese.

Desio in lutto, San Giorgio piange Marco Tagliabue
Cronaca Desiano, 14 Ottobre 2021 ore 18:22

Desio in lutto, San Giorgio piange Marco Tagliabue. Gremita la chiesa in occasione dei funerali del 47enne morto nel gravissimo incidente stradale avvenuto domenica nel Lecchese.

Una chiesa gremita per dire addio a Marco Tagliabue

Una chiesa gremita nel quartiere San Giorgio ha voluto portare un ultimo saluto a Marco Tagliabue, il 47enne scomparso domenica nell'incidente stradale in Valassina, a Dorio. "In momenti come questi i famigliari mi hanno detto 'Faccio fatica a credere'. Se noi abbiamo portato Marco in chiesa non è solo per avere parole di consolazione, perché non è una morte come questa quella che ci aspettiamo - ha affermato nell'omelia don Marco Tagliabue - Noi abbiamo in mente un Dio forte che da lassù può fare quello che vuole, ma noi crediamo in Gesù, una manifestazione di Dio che è ribaltata. Il Cristianesimo ha di grande Dio che è diventato uomo ed è morto in croce. Cosa che un Dio non avrebbe mai fatto. Di fronte a questo Dio la nostra vita diventa di beatitudine se accogliamo le nostre mancanze e i nostri vuoti con il suo amore".

Desio, i funerali di Marco Tagliabue

Il saluto di amici e famigliari

Commovente la lettera scritta dalla figlia

"Ciao papà, non so se ora puoi sentirmi o vedermi, ma volevo dirti grazie e quanto ti amavo, amo e amerò per sempre. In tutte le cose non esitavi ad aiutarmi, dalle più banali alle più impegnative. Mi hai insegnato molte cose, che starei qui ore a raccontare. Insieme dovevamo fare ancora molto. Mi mancheranno i weekend senza di te, i tuoi messaggi prima di andare al lavoro, i pranzi con i nonni. Per me sei stato più di un padre, resterai per sempre una parte di me". Dolore tremendo anche per gli amici: "In questo momento ci sono solo i ricordi, dalle serate al luna park alle vacanze al mare insieme, fino alle partite di pallone. Le nuove scelte di vita ci hanno distanziato ma mai allontanato. La nostra amicizia non si cancellerà mai".

Necrologie