Menu
Cerca
Novità

Divieto di fumo nei parchi: a Brugherio arriva il primo “sì” all’unanimità

Approvata una mozione presentata dalla Lega: ora si lavorerà per preparare un regolamento.

Divieto di fumo nei parchi: a Brugherio arriva il primo “sì” all’unanimità
Cronaca Brugherio, 05 Marzo 2021 ore 13:31

Divieto di fumo nei parchi: a Brugherio arriva il primo “sì” all’unanimità. Approvata una mozione presentata dalla Lega: ora si lavorerà per preparare un regolamento.

Divieto di fumo nei parchi: c’è il primo sì “di massa”

I fumatori dovranno mettersi l’anima in pace. Dove non arriva il buonsenso, ci penserà un regolamento comunale ad hoc, che sancirà il divieto di fumo nei parchi pubblici e nei giardini. Soprattutto nelle aree con giochi per bambini. Lunedì 1 marzo 2021 il Consiglio comunale di Brugherio ha approvato all’unanimità una mozione illustrata dal capogruppo leghista Stefano Manzoni. L’obiettivo è di convocare la Commissione Regolamenti per iniziare lavorare su un un elenco di luoghi pubblici all’aperto dove bandire il fumo di sigaretta.

Tutti d’accordo, si inizia a lavorare sul regolamento

Il sindaco Marco Troiano (centrosinistra) ha definito “interessante questo metodo di lavoro, non preimpostato – ha sottolineato – Ragioneremo assieme, maggioranza e opposizione, per formulare un principio che poi non dovrà rimanere solo sulla carta”. Per Manzoni, il divieto di fumo non è solo una questione di salute, pensando al fumo passivo che bambini e mamme in gravidanza sono costretti ad aspirare. C’è anche il tema ambientale, con i mozziconi (non degradabili) spesso gettati per terra o lanciati dentro i tombini.

Si potrebbe andare anche oltre i giardinetti pubblici

E chissà che quello di Brugherio non arrivi a strizzare l’occhio al severo Regolamento per la qualità dell’aria di Milano, che ha detto stop al fumo anche alle pensiline dei mezzi pubblici e comunque all’aperto se sono presenti altre persone entro i dieci metri di distanza.

Un divieto già realtà a Vimercate

Il divieto di fumo nei parchi è un provvedimento già in vigore da un anno a Vimercate. Era il 19 febbraio 2020 quando entrava in vigore l’ordinanza firmata dal primo cittadino 5 Stelle di Vimercate Francesco Sartini che vieta ancora oggi il fumo in tutti i parchi e le aree verdi della città.

La sanzione per chi non rispetta il divieto di fumo vanno da un minimo di 25 euro ad un massimo di 500 euro.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli