Diocesi

Don Gianpiero Magni lascia Carate dopo 10 anni

Da settembre sarà cappellano all'ospedale di Vimercate. Al suo posto torna in Brianza don Giuseppe Conti, arriva da Appiano Gentile ma in passato è stato a Seregno.

Don Gianpiero Magni lascia Carate dopo 10 anni
Caratese, 27 Giugno 2020 ore 18:32

Don Gianpiero Magni lascia Carate dopo 10 anni. La decisione è stata comunicata ufficialmente oggi, sabato 27 giugno, dal vicario episcopale don Luciano Angaroni. Prenderà il suo posto don Giuseppe Conti, prevosto ad Appiano Gentile dal 2008 ma in passato già parroco della Parrocchia di Sant’Ambrogio a Seregno.

Don Gianpiero Magni lascia Carate dopo 10 anni

Don Gianpiero Magni responsabile della Comunità Pastorale “Spirito Santo” di Carate e Albiate dopo 10 anni è stato chiamato dall’arcivescovo di Milano Mario Delpini a nuovo incarico. Con l’inizio di settembre sarà nominato cappellano all’ospedale di Vimercate.

Don Giuseppe Conti arriva da Appiano Gentile
Don Giuseppe Conti arriva da Appiano Gentile

A Carate, a guidare la Comunità pastorale che comprende anche le frazioni di Costa Lambro e Agliate, a settembre arriverà  don Giuseppe Conti, classe 1956, nativo di Monticello Brianza, in provincia di Lecco, ordinato sacerdote nel 1981. Don Giuseppe è attualmente responsabile della Comunità pastorale “Beata Vergine del Carmelo” ad Appiano Gentile, in provincia di Como, ma in passato ha già esercitato il ministero sacerdotale in Brianza, nella Parrocchia di Sant’Ambrogio a Seregno.

Il vicario episcopale nella lettera in cui annuncia a tutti i fedeli di Carate e Albiate l’importante novità ha voluto esprimere a don Gianpiero “un grande GRAZIE per l’impegno di questi anni spesi per il bene della comunità. GRAZIE per la sua testimonianza di dedizione al Signore e alla gente”.

Quindi un pensiero per entrambi i sacerdoti, chi va e chi viene: “Assicuriamo ad entrambi la nostra preghiera e auguriamo ogni bene. Intanto vi invito alla preghiera per le vocazioni al ministero ordinato e per la santità dei preti”.

Don Gianpiero Magni, socio Cai, è un grande appassionato di montagna.
Don Gianpiero Magni, socio Cai, è un grande appassionato di montagna

Nei limiti di quanto consentiranno le disposizioni legate all’emergenza Covid, la Comunità Pastorale vorrà sicuramente salutare il sacerdote che l’ha guidata negli ultimi due lustri e ha saputo farsi apprezzare. In prima fila ci saranno anche gli appassionati di montagna, dato che don Gianpiero era socio del Cai. Poi, sempre rispettando le norme del distanziamento, ci sarà da organizzare anche una festa per l’ingresso di don Giuseppe.

TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia