Menu
Cerca
Gli sviluppi

Dopo l’aggressione, gli accertamenti. Per il cantiere edile di Ceriano Laghetto non risulta nessuna notifica preliminare

La nota della Cgil dopo gli aggiornamenti forniti dal Comune. 

Dopo l’aggressione, gli accertamenti. Per il cantiere edile di Ceriano Laghetto non risulta nessuna notifica preliminare
Cronaca Groane, 25 Marzo 2021 ore 11:53

Per il cantiere edile di Ceriano Laghetto non risulta nessuna notifica preliminare. La nota della Cgil dopo gli aggiornamenti forniti dl Comune.

Per il cantiere edile di Ceriano Laghetto non risulta nessuna notifica preliminare

“Il Comune di Ceriano Laghetto, rispondendo alla Fillea Cgil di Monza Brianza, ha dichiarato che non risulta al protocollo nessuna notifica preliminare relativa al cantiere edile nel centro cittadino, nel quale lo scorso 16 marzo sono stati aggrediti due funzionari della Fillea Cgil”.

Questi gli aggiornamenti da parte del sindacato che, in una nota, ha ringraziato il sindaco Roberto Leone Crippa per la celerità con la quale ha dato risposta alla richiesta avanzata.

“Rivolgiamo agli enti preposti un appello accorato ad accertare rapidamente le responsabilità di questa situazione perché si contrastino in modo deciso episodi odiosi come quello avvenuto nel cantiere di Ceriano Laghetto – hanno aggiunto i sindacati. Casi come questo evidenziano l’urgenza di una legge regionale in Lombardia, più volte sostenuta dalle OO.SS. del settore, che preveda la timbratura dell’inizio e fine dell’orario di lavoro in cantiere, attraverso la tessera sanitaria del lavoratore e il collegamento informatico alla Cassa Edile per il trasferimento immediato della presenza e delle ore lavorate.  La certificazione della presenza dei lavoratori e della coincidenza tra ore lavorate e ore versate in Cassa Edile, contrasterebbe il lavoro sommerso, quello irregolare e il caporalato che sono presenti purtroppo in modo consistente. A nessuno è consentito agire nel disprezzo delle leggi, delle norme e dei Contratti Collettivi di Lavoro”.

La Fillea Cgil Brianza, la Fillea Lombardia e la Camera del Lavoro di Monza continueranno la loro azione tesa a difendere e tutelare i lavoratori vittime di episodi di sfruttamento.

L’Aggressione

L’aggressione ai due sindacalisti, lo ricordiamo, è avvenuta martedì 16 marzo in un cantiere di Ceriano dove due sindacalisti sono stati aggrediti verbalmente e fisicamente dai committenti. Il motivo? Avevano rilevato il non rispetto delle misure di sicurezza.

I funzionari hanno chiesto l’intervento dei carabinieri, giunti pochi minuti dopo ma i committenti si erano già allontanati. Ma la vicenda non si è chiusa qui, perchè Fillea Cgil Monza ha informato gli ispettori della Cassa Edile di Milano per svolgere le verifiche previste in questi del casi, ha inviato una segnalazione all’Ispettorato del Lavoro, all’INAIL, all’INPS e alla ATS competenti per denunciare le condizioni dei lavoratori e del cantiere. E il giorno successivo, giovedì 17 marzo, è stata depositata anche una denuncia alla Questura contro i committenti.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli