Cronaca
Seregno

Elicottero e cani contro la malamovida

Raffica di controlli in città e alla festa della birra di Carate e Misinto: guida senza patente e sotto l'effetto di stupefacenti le infrazioni più frequenti.

Elicottero e cani contro la malamovida
Cronaca Brianza, 09 Luglio 2022 ore 10:22

Maxi controlli con l'ausilio dell'elicottero e dei cani nella notte scorsa a Seregno e nelle feste della birra di Carate e Misinto. Guida senza patente e sotto l’effetto di stupefacenti le infrazioni più frequenti.

Controlli dei Carabinieri con l'elicottero

Durante la notte scorsa, fra venerdì 8 e sabato 9 luglio, numerosi controlli straordinari nei sedici Comuni brianzoli di competenza della Compagnia dei Carabinieri di Seregno: impegnati un elicottero e 29 militari supportati dal Nucleo cinofili, in particolare per la prevenzione e il contrasto delle condotte inurbane della cosiddetta malamovida, in attuazione delle direttive operative del Comando provinciale dell'Arma di Monza Brianza. Nel corso del servizio sono state controllati 233 persone, 104 veicoli e un esercizio commerciale. Tra le zone maggiormente controllate con specifici servizi dedicati, anche appiedati, il centro cittadino e la stazione ferroviaria di Seregno e le feste della birra di Misinto e Carate, entrambe manifestazioni che hanno attratto un notevole numero di cittadini, anche da fuori provincia.

Due egiziani alla guida senza patente

Nel corso del servizio, a Seveso e a Seregno, in due circostanze differenti, sono stati controllati due cittadini egiziani rispettivamente di 60 e 21 anni, entrambi pregiudicati per reati contro il Codice della strada e il 21enne anche per reati contro il patrimonio e contro la persona, in materia di stupefacenti e al Codice della strada: sono stati trovati alla guida dei loro veicoli, una Volkswagen Golf e una Ford Fiesta, privi di patente di guida, mai conseguita. In entrambi i casi, poiché recidivi nel biennio, oltre alla denuncia all’Autorità giudiziaria e a quella amministrativa, è scattata anche la procedura del sequestro amministrativo ai fini della confisca. Nel caso del 21enne alla guida della Ford Fiesta, è stato riscontrato che il veicolo era anche sprovvisto di assicurazione e con revisione scaduta.

Medese sorpreso con marijuana

A Seregno i Carabinieri del Radiomobile hanno fermato alla guida della propria autovettura, modello Lancia Y, un 28enne originario del comasco, ma residente a Meda. E' stato denunciato perché trovato in possesso di g/l 1,2 di marjuana, celata all’interno del proprio pacchetto di sigarette. Si è rifiutato di sottoporsi all’accertamento per rilevare l’assunzione di stupefacenti (previsto dall’articolo 187 del Codice della strada) e pertanto gli è stato sequestrato il veicolo ai fini della confisca, nonché contestata la violazione per non aver avviato le procedure di rilascio della patente di guida da tempo smarrita.

L'azione di disturbo all'elicottero

Durante il servizio, le 14 pattuglie dei Carabinieri sono state supportate dal prezioso apporto dell’assetto ad ala rotante del 2° Nucleo elicotteri carabinieri di Orio al Serio che, con la visione dall’alto, ha fornito una importante azione di monitoraggio del territorio e, all’occorrenza, di intercettazione sui veicoli sospetti. L’elicottero, un A109 con nome in codice “Fiamma”, attorno alle 23, per circa due minuti, mentre era sulla verticale di Carate Brianza, è stata fatta oggetto di una pericolosa azione di disturbo con un puntatore laser proveniente da un’autovettura in movimento. Subito è scattata un’azione congiunta dell’elicottero con le pattuglie in circuito che, ricevute le indicazioni sullo spostamento del mezzo, dopo un breve inseguimento, lo hanno intercettato, fermato e hanno identificato l’autore del gesto. Le azioni di disturbo di questo tipo sono gravi e, al tempo stesso, difficilmente ne rimangono impuniti gli autori attese le notevoli capacità di intercettazione degli strumenti di bordo della macchina.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie