Il colpo

Ennesima spaccata, commercianti nel mirino

Terzo colpo nel giro di poche settimane. Rubati sigarette e tagliandi, ma i danni sono ingentissimi

Ennesima spaccata, commercianti nel mirino
Cronaca Caratese, 19 Gennaio 2021 ore 12:00

E sono tre. Terza spaccata nel giro di tre settimane nel Caratese che ha preso di mira un bar-tabaccheria. E dopo i colpi in via Trento e Trieste a Carate e in via Sauro a Verano, questa notte è stata la volta della tabaccheria-ricevitoria di via Donizetti a Carate. I danni sono ingentissimi

La spaccata di questa notte

I  malviventi sono entrati in azione questa notte, poco prima delle 4. E come sempre non sono andati per il sottile. Come ariete, infatti, per devastare la serranda e aprirsi un varco hanno utilizzato un Suv e si sono lanciati contro l’ingresso della tabaccheria e ricevitoria di via Donizetti di Carate Brianza, nei pressi delle scuole medie. Il colpo è stato devastante, come pure il boato avvertito da tutto il vicinato. Una volta apertosi il varco i malviventi sono entrati in quel che restava della tabaccheria di proprietà di Roberta Di Vaira e del marito Luigi Guadagna  e hanno trafugato stecche di sigarette e blocchetti di tagliandi della lotteria istantanea. Poi si sono dileguati nel giro di meno di un minuto

Dietro di se, bottino a parte, hanno lasciato danni ingentissimi, per migliaia di euro, ben più del valore del bottino: a essere distrutto infatti sono andati la serranda, le vetrine interne ed esterne, l’impianto elettrico, il bancone. IN poche parole, un disastro

Gli altri colpi

Quella di questa notte è la terza spaccata verificatesi nelle ultime tre settimane sul territorio.  Durante le festività natalizie, infatti, ignoti avevano colpito la tabaccheria di via Trento e Trieste a Carate, utilizzando un muletto come ariete e poi trafugando sigarette, contanti e tagliandi.

Due giorni fa, domenica, sempre alle 4 i malviventi avevano commesso una spaccata ai danni del bar «Blue eyes» di via Sauro a Verano Brianza. Prima hanno rubato un muletto da un cantiere, e poi hanno messo a segno il colpo, asportando la cassa e diverse centinaia di euro e poi hanno distrutto il distributore di sigarette esterno della tabaccheria, portandosi via diversi pacchetti di «bionde».

TORNA ALLA HOME PAGE 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli