Cronaca
A Desio

Infortunio sul lavoro durante la potatura degli alberi, due operai feriti

Intervento dei soccorsi in via Sant'Apollinare a Desio. I due operai erano impegnati nella potatura di alcune piante.

Infortunio sul lavoro durante la potatura degli alberi, due operai feriti
Cronaca Desiano, 08 Febbraio 2022 ore 16:40

E' atterrato pochi minuti prima delle 15,30 l'elisoccorso proveniente da Como fatto alzare in volo dalla Centrale dell'Agenzia regionale emergenza urgenza a seguito di un grave infortunio sul lavoro avvenuto a Desio.

Infortunio sul lavoro durante la potatura degli alberi, due operai feriti

L'incidente si è verificato poco dopo le 15 in via Sant'Apollinare. Secondo quanto è stato possibile ricostruire - ma la ricostruzione esatta della dinamica è ancora in corso -  due operai di 49 e 57 anni sarebbero rimasti feriti mentre, con l'utilizzo di un cestello elevatore, erano impegnati nelle operazioni di potatura di alcune piante in via Sant'Apollinare.

Uno dei due, a quanto si apprende, si trovava all'interno del cestello e sarebbe precipitato da un'altezza di circa sei metri. L'altro invece sembra si trovasse sotto il cestello che è precipitato.

Sul posto sono immediatamente intervenute, oltre all'elisoccorso, anche l'ambulanza della Croce verde di Lissone, quella della Croce bianca di Cesano e l'automedica.

L'intervento di soccorso, classificato inizialmente in codice rosso (quindi di massima gravità) dopo i primi accertamenti sul posto è stato derubricato in codice giallo. Fortunatamente quindi le due persone coinvolte non sarebbero in pericolo di vita. Gravi comunque le loro condizioni: il 49enne, come riportato da Areu, avrebbe riportato un trauma toracico, mentre il 57enne un trauma al bacino e al volto. Entrambi sono stati

Toccherà ora agli agenti della Polizia locale di Desio, intervenuti sul posto, chiarire nel dettaglio la dinamica dell'infortunio sul lavoro odierno.

4 foto Sfoglia la gallery

 

Nel 2022 già quattro gravi infortuni in Brianza

Un infortunio che purtroppo segue, a distanza molto ravvicinata, un altro incidente sul lavoro, dalle conseguenze purtroppo fatali, avvenuto in Brianza pochi giorni fa. Il 3 febbraio infatti un giardiniere residente nel lecchese ha perso la vita a Lissone, mentre stava effettuando dei lavori di potatura.

Il mese scorso la stessa sorte è toccata a un operaio 50enne al lavoro in un cantiere edile di Besana in Brianza rimasto schiacciato dalla cabina di un escavatore: anche per lui purtroppo non c'è stato nulla da fare. Mentre il 5 gennaio un altro operaio è rimasto gravemente ferito all'interno della ditta "Brivaplast" di Ornago, a seguito di uno schiacciamento causato da un bancale pesante.

Una escalation di infortuni preoccupante che purtroppo non può considerarsi un caso isolato. La Cgil MB proprio nei giorni scorsi ha fornito i dati del 2021: anno in cui solo in Brianza si sono contati quattro decessi e oltre settemila infortuni. LEGGI QUI I DATI

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie