solidarietà

Fondazione della Comunità di Monza e Brianza al fianco del Terzo Settore

In tre settimane il Fondo Emergenza Coronavirus MB ha raccolto, complessivamente, 340.531 euro.

Fondazione della Comunità di Monza e Brianza al fianco del Terzo Settore
Caratese, 09 Aprile 2020 ore 09:37

È con un fondo a sostegno delle non profit del territorio in prima linea nella gestione dell’emergenza che la Fondazione della Comunità di Monza e Brianza ha deciso di prendersi cura delle esigenze della sua Comunità.

La Fondazione della Comunità di Monza e Brianza a fianco del Terzo Settore

“Più che mai in queste settimane così delicate, in cui l’epidemia ha messo a dura prova il nostro territorio e tutto il Paese, la Fondazione si schiera a fianco degli enti del Terzo settore, per aiutarli nelle loro attività quotidiane e per sostenere i più fragili, in questo periodo ancora più bisognosi di assistenza”, ha spiegato il presidente Giuseppe Fontana.

I contributi

Il Fondo Emergenza Coronavirus MB ha potuto contare su uno stanziamento iniziale di 100mila euro da parte di Fondazione Cariplo e Fondazione MB: in tre settimane ha raccolto, complessivamente, 340.531 euro. L’appello è stato subito sposato da Fondazione Peppino Vismara e da tanti altri donatori: 234, a oggi. Tra loro si contano anche stanziamenti da parte di due fondi costituiti presso la Fondazione, a cui si aggiungono due campagne promosse, in partnership, con Fondazione Giancarlo Pallavicini e con l’associazione Monza Auto Moto Storiche.

LEGGI ANCHE: Cariplo, il fondo Insieme nell’emergenza: tocca i 50 milioni

Gli interventi sostenuti dal 13 marzo

Dal giorno della sua attivazione, lo scorso 13 marzo, a oggi, sono già stati sostenuti 12 interventi e altri saranno presto definiti per rispondere alle esigenze del territorio. 160mila gli euro al momento stanziati, che hanno consentito l’acquisto di 40mila paia di guanti e oltre 15mila altri dispositivi di protezione individuale, tra cui 8mila mascherine, 600 maschere e 200 camici. Non solo interventi a sostegno di realtà attive in prima linea in ambito sociosanitario, come Cri Monza, AVPS Vimercate e Seregno Soccorso.

Fondi anche al San Gerardo

Anche una donazione diretta all’ospedale San Gerardo di Monza, in collaborazione con la raccolta promossa da Brianza per il Cuore, e l’attivazione di reti diffuse sul territorio per il sostegno, attraverso pacchi alimentari, di 430 famiglie in difficoltà, per cui sono state acquistate 8 tonnellate di cibi. «Al via anche l’attivazione di servizi di prossimità e domiciliarità per over 65 e malati oncologici, di sportelli psicologici gratuiti – ha ricapitolato Fontana – l’acquisto di tablet per aiutare 20 ragazzi nella didattica a distanza e 20 persone con disabilità a restare in contatto con gli operatori dei loro centri»: elenco completo su fondazionemonzabrianza.org.

Ogni contributo può fare la differenza

«La Fondazione continua a restare in ascolto. La raccolta fondi prosegue Fondazione – ha concluso Fontana – e proseguirà anche quando ci saremo lasciati alle spalle l’emergenza sanitaria: ogni contributo può fare la differenza e le nostre non profit, ora più che mai, hanno bisogno del sostegno di tutti noi».

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia