Cronaca
Seregno

Furto nella sede di Auto Amica

In azione due ladre che hanno forzato la porta d'ingresso e scassinato una cassettiera metallica, dalla quale hanno asportato i contributi degli utenti. 

Furto nella sede di Auto Amica
Cronaca Seregnese, 27 Gennaio 2022 ore 08:33

Furto nella sede di Auto Amica in via Cardinal Minoretti a Seregno. Hanno forzato la porta d'ingresso e scassinato una cassettiera metallica, dalla quale hanno asportato i contributi per il trasporto degli utenti.

Furto nella sede di Auto Amica

A Seregno furto ad opera di due ladre nella sede dell'associazione Auto Amica in via Cardinal Minoretti a Santa Valeria. Le donne non si sono fatte scrupolo di derubare un'associazione di pubblica assistenza, in pieno giorno. Le donne hanno forzato la porta d’ingresso e all'interno hanno rovistato ovunque. Aperti armadi e cassetti nella sala d’attesa, danneggiata con un cacciavite la cassettiera metallica dalla quale è stato asportato il denaro raccolto per l’attività di trasporto degli over 60enni nelle strutture ospedaliere e sanitarie: appena una trentina di euro. Per entrare le furfanti, una delle quali faceva da palo, hanno atteso che uscissero alcuni volontari per un servizio a Meda.

L'amarezza del presidente Manzotti

Le due donne sono rimaste all'interno della sede di Auto Amica per tredici minuti, ma senza trovare nulla di valore. Entrambe erano a volto scoperto e sono state riprese dalle telecamere della videosorveglianza interna: il furto è stato denunciato ai Carabinieri di piazza Prealpi. Amareggiato il presidente dell'associazione, che ha una sede anche a Desio.  "Cosa volevano trovare? - ha affermato il presidente Giancarlo Manzotti - La cifra rubata è relativa rispetto ai danni. Se le avessi incrociate in sede, non so cosa sarebbe potuto accadere…" . E' il quarto furto subito dal sodalizio, che si occupa del trasporto degli over 60enni nelle strutture ospedaliere e sanitarie, in convenzione con il Comune.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie