Menu
Cerca
Il blitz a Lissone

Giro di droga: sequestrato un chilo di cocaina

I Carabinieri di via 25 Aprile, insieme ai colleghi della Compagnia di Desio, hanno arrestato due ragazzi di 28 e 32 anni

Giro di droga: sequestrato un chilo di cocaina
Cronaca Monza, 12 Marzo 2021 ore 09:24

Oltre un chilo di di droga, tra cocaina, eroina e hashish, è stato sequestrato a Lissone e il “merito” è di un cittadino che ha prontamente lanciato l’allarme contattando il 112.

Droga, l’operazione a Lissone

E’ con lo scendere della notte che ha inizio il singolare epilogo di un intervento portato a termine dai Carabinieri di Lissone. La scorsa domenica, intorno alle 19.30, al numero di emergenza 112 è arrivata la segnalazione di un cittadino lissonese che, dall’alto del suo appartamento al quinto piano, aveva notato in un area industriale adiacente, delle torce in movimento che entravano ed uscivano furtivamente da un capannone.

L’orario e il giorno festivo hanno insospettito l’uomo che immediatamente ha allertato i militari, convinto che si trattasse di un tentativo di furto: “Intervenite subito perché vedo dei ladri in azione!“.

Sul posto i Carabinieri

Sul posto, dopo aver raccolto tutte le informazioni necessarie, si sono precipitate le autoradio veloci della Sezione Radiomobile della Compagnia di Desio con i militari del Comando di Lissone.

Una volta cinturata l’area e individuato il capannone interessato, i Carabinieri non trovano però nessun furto in atto. Infatti, accovacciati in un angolo buio del capannone in stato di abbandono, sono stati beccati due uomini intenti in meticolose operazioni di taglio e pesatura di cocaina.

Immediata quanto inevitabile la resa dei due, un 28enne e un 32enne di origini nordafricane di cui uno domiciliato a Lissone, in un’abitazione nei pressi del punto di stoccaggio.

Da una mattonella da un chilogrammo esatto, tipico formato utilizzato per le spedizioni dal Sudamerica all’Europa, era quindi in corso il frazionamento in blocchi da 150 grammi ciascuno, con ogni probabilità destinati a più batterie di pusher per la vendita al dettaglio in tutta la Brianza.

Al termine di questo ennesimo episodio, sono stati trovati e sequestrati anche quasi 400 grammi tra eroina e hashish. I due si trovano ora ristretti presso il carcere di Monza.

2 foto Sfoglia la gallery

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli