Menu
Cerca
Giussano

Senza mascherina, scappa e aggredisce due vigili

Il marocchino era irregolare. Dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficale

Senza mascherina, scappa e aggredisce due vigili
Cronaca Caratese, 04 Maggio 2021 ore 07:05

Giussano: senza mascherina, scappa e aggredisce due vigili. Denunciato uno straniero

Robbiano

Era senza mascherina e quando gli agenti hanno cercato di fermarlo è scappato. Inseguito e fermato si è scagliato violentemente contro due agenti della municipale di Giussano. Causando loro diverse. Fratture allo sterno, contusioni, lesioni varie: questo il risultato del pestaggio che i due vigili del comando di Giussano hanno riportato dopo un normale servizio di controllo.
Gli agenti si trovavano davanti alle scuole di Robbiano per garantire l’uscita in sicurezza dei bambini dopo le lezioni pomeridiane: mentre svolgevano il loro lavoro hanno notato uno straniero camminare senza mascherina, totalmente incurante delle disposizioni imposte dalle norme anti- Covid.

L’inseguimento e la colluttazione

Gli agenti hanno quindi cercato di fermare l’extracomunitario, che però è fuggito. L’hanno quindi inseguito: l’uomo si è nascosto nel sottoscala di un fabbricato e quando gli agenti l’hanno raggiunto, si è scagliato contro di loro, aggredendoli violentemente. Calci, pugni, gomitate: una colluttazione che ha provocato diverse ferite, ma che si è conclusa con il fermo dell’aggressore.

La denuncia

L’uomo di origini marocchine, irregolare e senza permesso di soggiorno è stato denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale.
I due agenti sono stati quindi soccorsi e sono finiti in ospedale per accertamenti e poi dimessi: per uno di loro sono stati necessari 30 giorni di prognosi, 15 giorni invece per l’altro collega.

Necrologie