Cronaca
Seregno

Denunciato marocchino con hascish

Gli agenti di Polizia Locale lo hanno sorpreso in corso Matteotti con una dozzina di grammi di stupefacente: l'apprezzamento del comandante.

Denunciato marocchino con hascish
Cronaca Seregnese, 21 Gennaio 2022 ore 09:15

Denunciato dalla Polizia Locale un marocchino che occultava una dozzina di grammi di hascish. L'intervento intorno a mezzogiorno di giovedì 20 gennaio, il giorno di San Sebastiano patrono del Corpo.

Sorpreso con hascish in corso Matteotti

Agli agenti di Polizia Locale in servizio di pattugliamento non è sfuggito uno straniero con fare sospetto, nel parcheggio accanto all'edicola in corso Matteotti. All'arrivo degli agenti l'uomo, di nazionalità marocchina, ha cercato di disfarsi di qualcosa ma è stato subito bloccato. Nelle tasche del giubbotto aveva un sacchetto di cellophane contenente droga, circa una dozzina di grammi di hascish.

Marocchino denunciato

Il soggetto, senza fissa dimora e già noto alle forze dell'ordine, è stato condotto presso il comando di Polizia Locale in via Umberto I. Dopo gli accertamenti del caso, è stato denunciato in stato di libertà per possesso di stupefacenti al fine dello spaccio. Agli agenti Malberti e Mascheroni intervenuti in corso Matteotti è giunto l'apprezzamento del comandante, Maurizio Zorzetto, del sindaco Alberto Rossi e dell'assessore alla Sicurezza, William Viganò, proprio nella ricorrenza di San Sebastiano, patrono del Corpo, festeggiato nella mattinata con una cerimonia in piazza Concordia al termine della Messa in Basilica.

L'apprezzamento del comandante Zorzetto

"Colgo l'occasione per congratularmi con i colleghi che giovedì mattina, nonostante la giornata di festa, non appena terminate le celebrazioni sono prontamente tornati in servizio sul territorio - ha commentato il commissario capo coordinatore - Questo intervento, significativo nel suo piccolo, dà conferma di quanto rappresentato nella ricorrenza di San Sebastiano nelle parole di apprezzamento che il sindaco, l'assessore alla Sicurezza, il vice prefetto ed io stesso abbiamo rivolto agli uomini del Corpo per l'importante svolta operativa che il comando seregnese sta dimostrando giorno per giorno".

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie