I ragazzi della media di Mezzago e quella voglia di non dimenticare la prof FOTO

I ragazzi della media di Mezzago e quella voglia di non dimenticare la prof FOTO
Vimercatese, 16 Novembre 2018 ore 13:12

I ragazzi della media di Mezzago e quella voglia di non dimenticare la prof. Gli studenti dedicano alla 58enne scomparsa tanti messaggi d’affetto. Sui muri della scuola

I ragazzi della media di Mezzago e quella voglia di non dimenticare la prof

Se n’è andata mercoledì mattina della scorsa settimana, lasciando un vuoto incolmabile nella comunità di Mezzago, dove insegnava da 26 anni e nei suoi studenti. Sono loro che hanno partecipato in massa al suo funerale. Loro che hanno tappezzato di scritte i muri del bagno della scuola. Loro che non vogliono dimenticarla.

Rossella Tadini, 58 anni, ha lasciato un segno indelebile nel cuore dei suoi studenti. Che tra le tante dichiarazioni d’affetto hanno voluto dedicarle tanti, tantissimi pensieri rimati impressi sui muri del bagno della scuola. Verranno cancellati, ma solo tra qualche giorno.

Perché come ha detto la preside della scuola “un’esplosione di spontaneità così forte merita profonda comprensione”

Eccoli allora alcuni dei tanti messaggi che i ragazzi hanno voluto dedicare alla professoressa:

6 foto Sfoglia la gallery

Un amore reciproco

“Era innamorata della sua professione, che svolgeva con grande passione ed entusiasmo – hanno raccontato sul Giornale di Vimercate in edicola i famigliari –  Era una persona pacata e riservata, ma allo stesso tempo tenace e determinata”.
Nemmeno l’insorgere della malattia, sopraggiunta circa quattro anni fa, era riuscita a spegnere l’amore per la sua professione: “Non ha mai mollato, è andata avanti a insegnare finché il fisico glielo ha permesso. E’ riuscita a seguire i suoi ragazzi fino agli esami di terza media dell’anno scolastico appena concluso, mentre purtroppo non è riuscita a tornare in cattedra a settembre quando ha dovuto dire addio alla scuola”.

Tante iniziative

Quella scuola rimasta sotto shock per la scomparsa di una delle sue colonne portanti e che da giovedì le ha voluto tributare una serie di omaggi: i suoi studenti, infatti, oltre ad averle dedicato una serie di scritte d’addio hanno appeso dei cartelloni bianchi dove gli alunni potranno lasciare ricordi e saluti.

La brutta vicenda della prof aggredita al Floriani

Un esempio di affetto e riconoscenza lontano anni luce dal brutto episodio che ha visto un altro istituto scolastico brianzolo, il Floriani di Vimercate, protagonista nelle scorse settimane di una brutta vicenda di cronaca. Il 29 ottobre scorso infatti una professoressa di storia è finita in ospedale dopo essere stata colpita con una sedia da uno studente. Il ragazzo ha confessato solo un paiod i giorni fa scrivendo una lettera indirizzata alla docente.

LEGGI QUI TUTTA LA VICENDA

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia