I ragazzini afgani trovati nel cassone di un camion sono scappati dalla comunità

Il sindaco: "Sarebbero costati al Comune 120mila euro all'anno", il capogruppo Pd: "Non c'è prezzo quando si parla di vite umane".

I ragazzini afgani trovati nel cassone di un camion sono scappati dalla comunità
Seregnese, 27 Novembre 2018 ore 09:44

I ragazzini afgani trovati nel cassone di un camion a Lentate sul Seveso si sono allontanati dalla comunità in cui erano stati ospitati.

Ragazzini afgani sono fuggiti dopo due giorni

Dopo due giorni si sono allontanati dalla struttura a cui erano stati affidati. Hanno fatto perdere le loro tracce i tre ragazzini afgani trovati mercoledì sera all’interno del rimorchio di un autocarro proveniente da Belgrado e diretto a Lentate, dove doveva scaricare del materiale nel magazzino di una nota ditta di divani lungo la Nazionale dei Giovi. Era stato l’autista dell’autocarro a notarli non appena aperto il portellone e a dare l’allarme. Sul posto erano accorsi i Carabinieri, che hanno avviato le indagini per fare chiarezza sulla vicenda. Intanto i tre ragazzi, passati in carico al Comune, erano stati affidati a una comunità educativa a Lecco. Ma dopo due giorni si sono allontanati dalla struttura.

Il sindaco: “Sarebbero costati 120mila euro all’anno”

«E’ un episodio che indubbiamente fa riflettere: se davvero questi ragazzini fossero stati in fuga dalla disperazione avrebbero seguito il percorso nella comunità, non se ne sarebbero andati», il commento del sindaco Laura Ferrari dopo essere stata informata dell’allontanamento volontario dei tre minori dalla comunità. Subito dopo il loro ritrovamento era scoppiata una polemica sui costi che il Comune avrebbe dovuto sostenere per la struttura in cui erano ospitati. «Tenendo conto che per ogni ragazzo avremmo dovuto spendere all’incirca 100 euro per ogni giorno di permanenza nella comunità, la proiezione annuale sarebbe stata di circa 100mila-120mila euro all’anno – prosegue il sindaco – Una somma che avrebbe pesato fortemente sulle casse comunali e che ci avrebbe costretto a rivedere alcune scelte che avremmo voluto fare per alcuni interventi. E’ evidente che c’è qualcosa che non va in un sistema che stabilisce che i minori stranieri non accompagnati sono a carico del Comune in cui vengono ritrovati». «Quando si parla di vite umane non c’è alcun prezzo», ha dichiarato il capogruppo del Pd Antonio Mandato.

 

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia