Finanziamenti

Il metro a Vimercate accende la polemica politica

Pd e Movimento 5 Stelle accusano la maggioranza in Regione e la Lega replica prontamente.

Il metro a Vimercate accende la polemica politica
Vimercatese, 05 Maggio 2020 ore 22:06

Il metro a Vimercate accende la polemica politica. Partito democratico e Movimento 5 Stelle accusano la maggioranza in Regione e la Lega replica prontamente.

Il metro a Vimercate accende la polemica politica

Botta e risposta tra minoranza e maggioranza in Regione sul prolungamento della metropolitana a Vimercate. Primi a prendere la parola gli esponenti brianzoli di Partito democratico e Movimento 5 Stelle, rispettivamente Gigi Ponti e Marco Fumagalli, ai quali ha replicato… a stretto giro di mail il vice-capogruppo in Regione della Lega, il brianzolo Andrea Monti.

La botta…

“Sembra incredibile ma il Consiglio regionale ha bocciato ieri il finanziamento della progettazione del prolungamento della Metropolitana fino a Vimercate del valore di un milione di euro. Insomma, la Giunta ha trovato 3 miliardi per il post Covid ma non ha trovato un milione per uno studio di fattibilità per la Metropolitana Cologno Nord Vimercate. Uno studio urgente, in quanto se immediatamente commissionato e presentato entro il 31 dicembre 2020 avrebbe permesso il finanziamento dell’opera.

“Sia il Pd che il M5S hanno infatti votato a favore dell’emendamento proprio perché rappresentava una promessa elettorale verso i loro elettori e come tale li impegnativa anche a livello governativo. Mentre la maggioranza di centrodestra che governa la Regione, dopo aver mentito ai brianzoli con l’abolizione del pedaggio sulla tangenziale di Agrate Brianza e Monza, prosegue con la solita arroganza anche a privare il Vimercatese dell’unico trasporto pubblico da offrire a quel territorio.

“In realtà c’è una precisa strategia politica dietro la contrarietà del centro destra al prolungamento della Metropolitana da Cologno Nord a Vimercate. In primo luogo perché si tratta di una zona in cui il centro destra non è praticamente presente politicamente e quindi non si vuole dare soddisfazione politica a chi governa quei territori, e in secondo luogo con i proventi dei pedaggi che Fontana aveva promesso di abolire si finanzia la Pedemontana. Quindi, oltre a non avere la metropolitana, chi abita a Vimercate e Agrate, grazie a Fontana e alla sua maggioranza consiliare, deve pure pagare il pedaggio per andare a Milano. Siamo certi che gli elettori non dimenticheranno”.

La pesante dichiarazione, come accennato è del  consigliere regionale del  M5S Marco Fumagalli e dei consiglieri del Partito democratico Gigi Ponti e Fabio Pizzul, dopo la bocciatura, ieri in Consiglio regionale, di un emendamento al progetto di legge per la ripartenza della Lombardia che chiedeva lo stanziamento delle risorse per il prolungamento della metropolitana fino a Vimercate.

…e la risposta

Non si è fatta attendere la replica della Lega affidata a Monti, vicepresidente della commissione Infrastrutture al Pirellone che, come Pd e M5 Stelle, non ha usato il fioretto ma la sciabola.

“I consiglieri regionali del Pd e del M5S –  ha ribattuto – son capaci solo di fare propaganda inutile: presentano in continuazione ordini del giorno ed emendamenti completamente a casaccio, solo per il gusto di farseli bocciare, per poi gridare allo scandalo”.

“Forse non si sono accorti – ha proseguito  Monti – che la Legge approvata ieri è quella che stanzia le risorse, non di certo il mercato delle vacche. Le cose verranno fatte, ma seriamente e in modo condiviso, non cercando di realizzarle infilando un emendamento striminzito di straforo, utile solo per i loro comunicati stampa.

“Per quanto riguarda il resto abbiamo assolutamente a cuore la Brianza Est, non solo per fare propaganda, come qualcun altro; siamo già al lavoro per investire al meglio le risorse e per raggiungere il risultato.

Non accettiamo quindi che i fondi stanziati dalla Regione, per compensare le mancanze di un Governo che fino ad oggi ha fatto ben poco, vengano strumentalizzati da chi durante l’emergenza Covid-19 è stato bravo solo a fare sterile e inutile polemica”.

TORNA ALLA HOME PAGE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia