Lutto

Il mondo del calcio piange per la scomparsa di Gualtiero Colombo, primo presidente della Tritium dopo la rifondazione

Nel 2014, quando il sodalizio calcistico di Trezzo sull'Adda era ripartito si accollò l'onere di guidarlo fino all'arrivo di Juri Camoni. Da qualche tempo invece, guidava il club di supporter. E' morto nella notte tra sabato e domenica, martedì 20 luglio i funerali.

Il mondo del calcio piange per la scomparsa di Gualtiero Colombo, primo presidente della Tritium dopo la rifondazione
Cronaca Trezzo, 19 Luglio 2021 ore 15:57

E' morto nella notte tra sabato e domenica Gualtiero Colombo. Il settantunenne di Trezzo sull'Adda è stato il primo presidente dell'Asd Tritium 1908 dopo la rifondazione avvenuta nel 2014 e attualmente ricopriva il ruolo di guida del Tritium club, che raggruppa i tifosi più fedeli ai colori biancazzurri.

Trezzo sull'Adda, il mondo del calcio piange la scomparsa di Gualtiero Colombo

E' morto nella notte tra sabato 17 e domenica 18 luglio 2021 Gualtiero Colombo, primo presidente dell'Asd Trtium 1908 dopo la rifondazione societaria del 2014 fino all'arrivo dell'attuale, Juri Camoni e attuale guida del Tritium club, il sodalizio che raggruppa gli appassionati più fedeli legati al club biancazzurro. Aveva 72 anni.

Una figura molto cara ai trezzesi

Sebbene da qualche anno si fosse trasferito a Trescore Balneario con la famiglia, Gualtiero Colombo è sempre rimasto legato alla città che gli ha dato i natali e dove è cresciuto. Ha vissuto tanti anni in un condominio di via Togliatti e poi fino alla pensione ha lavorato presso la Centrale Taccani dell'Enel, uno degli edifici simbolo della città.

Il calcio, la sua grande passione

Il calcio è sempre stato una delle sue grandi passioni, tanto che in passato ha allenato diverse squadre amatoriali facendole partecipare con successo a diversi tornei. Ma la sua squadra del cuore è sempre stata la Tritium, un amore che affonda le sue radici nella storia. Suo papà, infatti, Giuseppe Colombo, detto "Pinela" a cavallo tra gli anni Venti e Trenta era stato portiere in prima squadra. Dopodiché nel 2014 aveva deciso di accollarsi l'onere di guidare il sodalizio che nell'ottobre del 2014 era stato appena ricostituito chiamandosi Asd Tritium Calcio 1908. Gualtiero era a capo di un gruppo di persone, i cui soci fondatori oltre a lui erano Roberto BassaniAmanzio BellaniGerardo Brambilla, e Luigi Molgora. Avevano deciso di far ripartire la società dal settore giovanile ed escludendo provvisoriamente il settore dell'agonistica.

Il Tritium club

Gualtiero non si è mai perso una sfida della sua squadra. Dopo la rinuncia di Amanzio Bellani aveva assunto l'incarico di presidente del Tritium club, il sodalizio che da sempre supporta la squadra biancazzurra in casa e in trasferta. In particolare non ha mai smesso di fare mancare il suo sostegno attivo alla società, anche fuori dal campo di calcio, organizzando raccolte fondi il cui ricavato è stato devoluto per acquistare il materiale per il settore giovanile.

L'ultimo saluto

L'ultima partita che ha visto allo stadio La Rocca è stata l'amichevole tra la nazionale di calcio sordi e  L'Fc Sporting Franciacorta. Le sue condizioni di salute nell'ultimo periodo erano peggiorate e alla fine il cuore di Gualtiero Colombo ha smesso di battere. I suoi funerali si svolgeranno martedì 20 luglio alle 15 nella chiesa prepositurale di Trezzo sull'Adda.

Necrologie