Menu
Cerca
Agrate, Omate e Caponago

Il parroco colpito dal Covid, condizioni critiche ma stabili

L'aggiornamento sullo stato di salute di don Mauro Radice. Smentita una voce terribile e infondata.

Il parroco colpito dal Covid, condizioni critiche ma stabili
Cronaca Vimercatese, 11 Marzo 2021 ore 10:44
Il parroco colpito dal Covid, condizioni critiche ma stabili. Sono ancora gravi, ma fortunatamente senza peggioramenti, le condizioni di don  Mauro Radice, 72 anni, responsabile della Comunità pastorale Casa di Betania, che comprende le parrocchie di Agrate, Omate e Caponago.

Colpito dal Covid un paio di settimane fa

Colpito un paio di settimane fa dal coronavirus, il suo stato di salute era rapidamente peggiorato. Era quindi stato ricoverato all’ospedale di Vimercate dove purtroppo il primo marzo era stato trasferito in Terapia intensiva e intubato.
Nella serata di ieri, mercoledì, ad aggiornare sulle condizioni del responsabile della Comunità sono stati don Davide Cardinale, responsabile della Pastorale giovanile, e don Giorgio Porta, coadiutore, anche loro colpiti dal virus in forma più lieve e ora guariti.

“Situazione critica ma stabile”

“Aggiornamento sullo stato di salute di don Mauro ricoverato presso l’ospedale di Vimercate – si legge in una nota diffusa dai due sacerdoti attraverso le pagine social della Comunità pastorale –  Inizialmente le cure a domicilio sono state sufficienti, purtroppo dopo qualche giorno ha manifestato i sintomi di una polmonite che hanno reso necessario il suo ricovero. Dopo due giorni di reparto ospedaliero le sue condizioni hanno reso necessario il suo trasferimento in terapia intensiva, dove sono state attuate tutte le misure del caso. Attualmente è sedato e assistito nella respirazione, la situazione permane critica ma le condizioni di don Mauro sono stabili. Data la complessità della situazione ci si riserva di esprimere giudizi pronostici aggiornandoli non quotidianamente, ma settimanalmente. Vi chiediamo di rispettare la privacy di don Mauro evitando di chiamare in ospedale (nessuno è autorizzato a rilasciare informazioni) o di reperire informazioni chiedendo ad amici/conoscenti che operano all’interno della struttura ospedaliera. Noi sacerdoti, in caso di evoluzione della situazione, vi terremo aggiornati”.

Notizia priva di fondamento

Una comunicazione quella dei due sacerdoti che serve anche a smentire una notizia  falsa e infondata circolata nella serata di ieri, mercoledì,  su un gruppo social di Agrate secondo la quale don Mauro era deceduto.
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli