Cronaca
Il 24enne lavorava a Cornate

Il rombo dei motori per lo straziante addio a Mirco Fumagalli

Si sono svolti a Verderio i funerali del giovane scomparso domenica.

Il rombo dei motori per lo straziante addio a Mirco Fumagalli
Cronaca Vimercatese, 21 Maggio 2021 ore 15:55

Il rombo dei motori ha accompagnato lo straziante addio a Mirco Fumagalli, vittima domenica di un tragico incidente in moto. I funerali del 24enne, che lavorava a Cornate, si sono svolti ieri, giovedì 20 maggio 2021, a Verderio.

Una folla ai funerali

Un commiato straziante, una cerimonia partecipata, con la chiesa parrocchiale di Verderio Superiore che non è riuscita a contenere quanti hanno voluto tributare un ultimo commosso omaggio al giovane che se ne è andato troppo presto, perdendo la vita a causa di un tragico incidente motociclistico sulle strade di Santa Maria Hoè. Un omaggio che, sul sagrato, si è fatto concreto, quando gli amici di Mirco, con indosso la maglietta di OcriMMoto, il canale youtube di Fumagalli, hanno acceso le motociclette facendo rombare i motori. Un suono che Mirco amava e che oggi lo ha accompagnato nel suo ultimo viaggio, insieme ad un lungo applauso e al lancio in cielo di palloncini candidi.

Il rombo dei motori

Tante, tantissime le persone che oggi si sono strette ai genitori del 24enne, a papà Gianmario e mamma Nadia, prostrati dal dolore per la perdita dell’adorato figlio. Un perdita a cui è difficile dare una spiegazione, un perchè, come ha sottolineato anche don Emanuele Ronco.

"Parlare oggi viene difficile. Vorremmo solo piangere e lo facciamo, ma è necessaria anche una parola di conforto. Affido ad una donna questo compito di parlare, una donna che ha visto morire drammaticamente suo figlio, l’unico figlio che amava, Maria di Nazareth. Poniamo una domanda alla Madonna nella speranza che lei ci dia una risposta più convincente: Cara Madonna, tu che hai assistito alla morte del figlio tuo Gesù, che cosa vuoi dire alla mamma e al papà di Mirco? Perché le tue parole di mamma addolorata sono vere. Ma anche la Madonna  risponderebbe che sotto la croce non ha avuto parole, direbbe a questi genitori che anche lei ha pianto, ha sofferto, che anche lei, come Gesù stesso ha fatto, si è rivolta a Dio chiedendo perchè mi hai abbandonato? Ma la Madonna nel suo cuore aveva molti sentimenti e tra questi la consapevolezza di aver cresciuto il proprio figlio nella Sapienza e nella Grazia. La Madonna ha amato Gesù e gli ha insegnato ad amare".

Il giovane lavorava a Cornate

Residente a Verderio, Mirco Fumagalli da qualche anno lavorava in un laboratorio di biscotti a Cornate. In precedenza aveva lavorato al bar "Atlantic" dell'Esselunga di Vimercate.

3 foto Sfoglia la gallery
Necrologie