La commemorazione

Il saluto al partigiano Ambrogio Riboldi sulle note di “Bella Ciao” FOTO e VIDEO

La commemorazione si è svolta stamattina, lunedì 7 settembre, all'ingresso del Parco di Villa Borromeo ad Arcore

Vimercatese, 07 Settembre 2020 ore 11:58

Il saluto al partigiano Ambrogio Riboldi sulle note di “Bella Ciao”. Stamattina, lunedì 7 settembre 2020, Arcore si è fermata per salutare il suo partigiano, che aveva 96 anni e che si è spento nella notte tra venerdì e sabato.

Ad aprire la commemorazione funebre sono state le note di “Bella Ciao” suonate dal “Corpo musicale Città di Arcore”.

Una folla immensa per l’ultimo saluto

Una folla immensa ha presenziato al rito funebre, in forma civile, che si è celebrato in Largo Vela, all’ingresso degli uffici comunali. Accanto al feretro c’erano le figlie Giuditta e Fausta, le sorelle Carlina e Mariuccia, il fratello Alberto con i parenti.

Presenti alla commemorazione il sindaco Rosalba Colombo, accompagnata dai suoi assessori Valentina Del Campo, Paola Palma e Fausto Perego, oltre ai vertici dell’Anpi arcorese, guidata da Emanuela Restelli e Luca Mapelli, e quelli provinciali.

A rendere omaggio alla figura di Riboldi c’era anche il sindaco di Lesmo Roberto Antonioli, Giovanni Penati (membro dell’Anpi di Arcore che comprende anche Lesmo, Camparada, Usmate e Correzzana) e Fulvio Franchini in rappresentanza dell’Anpi di Villasanta.

Tanti anche i politici, a partire dal segretario del Pd arcorese Michele Calloni e dal capogruppo in Assise Lucilla Ghezzi.

Ma ad affollare l’ingresso di Villa Borromeo sono stati soprattutto i tanti amici di Riboldi.

Le foto della commemorazione

15 foto Sfoglia la gallery

Durante la commemorazione, tra gli altri, sono intervenuti il presidente dell’Anpi di Arcore Emanuela Restelli, il giovane Luca Mapelli e il sindaco Rosalba Colombo.

Il dolore dell’Anpi

Dolore nelle parole condivise dal direttivo dell’Anpi di Arcore.

“Oggi siamo un po’ più soli e smarriti. Se ne va un Partigiano, un simbolo di questo paese, un uomo che per difendere i propri ideali di libertà, democrazia, giustizia sociale e uguaglianza fin da giovanissimo non ha esitato a lottare. Se ne va la nostra guida, il nostro amato Presidente Onorario Ambrogio Riboldi che fino all’ultimo giorno della sua lunga vita si è impegnato in questa associazione al nostro fianco. Le sue memorie, i suoi insegnamenti non saranno mai dimenticati, ma rimarranno come valori, testimonianze e soprattutto come indicazioni precise che l’Anpi di Arcore dovrà seguire. Questo è l’impegno che prendiamo in questo momento difficile, perché abbiamo il dovere di difendere la sua eredità e di diffondere i valori in cui lui e i suoi compagni hanno sempre creduto. “Davanti al fascismo non si arretra mai“ ci diceva Ambrogio e così faremo incrementando il nostro impegno quotidiano nel difendere la Costituzione, la Repubblica e la Democrazia. Bella Ciao Partigiano Ambrogio, ora riposa sereno ci prenderemo noi cura della tua amata Italia”.

Ampio servizio sulla scomparsa del 96enne Ambrogio Riboldi lo potrete leggere sul Giornale di Vimercate in edicola a partire da domani, martedì 8 settembre 2020

 

TORNA ALLA HOME

 

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia