Cronaca
Desio

In due mesi terza intrusione notturna in Comune: in azione i ladri di monetine

I furfanti hanno scassinato una porta laterale, il furto è avvenuto nei giorni scorsi.

In due mesi terza intrusione notturna in Comune: in azione i ladri di monetine
Cronaca Desiano, 21 Gennaio 2023 ore 18:00

In due mesi terza intrusione notturna in Comune. L’ultima nei giorni scorsi. Questa volta, però, i responsabili hanno scelto di forzare un ingresso differente rispetto alle precedenti.

In due mesi terza intrusione notturna in Comune: in azione i ladri di monetine

Non è chiaro se abbiano agito una o più persone. Approfittando del buio i furfanti hanno forzato una delle porte laterali, quindi si sono introdotti negli uffici, dove si trova il Protocollo. Hanno forse rovistato tra le scrivanie alla ricerca di bottino. Non hanno trovato molto se non alcune monetine dalle macchinette che si trovano nei locali comunali. Poi si sono allontanati. Non è escluso che tratti degli stessi che hanno agito anche prima di Natale e in precedenza. Di sicuro non si tratta di professionisti. Certo è che le intrusioni in quella che è la sede istituzionale della città stanno diventando davvero troppe. L’impianto delle telecamere è in funzione, mentre l’allarme non è ancora stato installato.
In precedenza i ladri si erano fatti strada scegliendo di aprirsi un varco dalla parte di via Gramsci. Qui, però, dopo i precedenti furti, le porte sono state saldate con delle placche, come ha confermato il sindaco, Simone Gargiulo. I ladri, in questa occasione, dunque, si devono essere trovati davanti a un muro e per riuscire nell’intento hanno trovato una strada alternativa. «Abbiamo già chiesto il preventivo per installare gli allarmi e posizionare più telecamere – ha affermato il primo cittadino – Cercheremo di sollecitare e accorciare i tempi, anche se questo Comune si estende su un edificio molto grande e non è così semplice».

Un bersaglio troppo facile da violare

Il Municipio in questi ultimi tempi sta diventando un bersaglio troppo facile da violare. «E’ fastidioso subire questi continui episodi – ha detto il sindaco – anche perché il Comune è un simbolo per la città». Il furto è stato segnalato ai Carabinieri, che hanno effettuato il sopralluogo e preso nota di tutti gli indizi che possono servire a rintracciare gli autori. Altro problema con cui l’Amministrazione da mesi sta combattendo sono le compagnie di ragazzini che quotidianamente disturbano e danneggiano. Anche nei giorni scorsi ne sono stati fermati e identificati diversi perché tiravano pallonate davanti al Comune. «La Polizia Locale continua a fermarli e identificarli. Tanti vengono anche da fuori. Su questa partita noi andiamo avanti decisi».

Seguici sui nostri canali
Necrologie