Cronaca
Via Enrico da Monza

Incendiavano i rifiuti: due giovanissimi presi dalla Polizia

I ragazzi stavano attraversando di corsa un incrocio quando sono stati intercettati da una Volante in giro di pattuglia.

Incendiavano i rifiuti: due giovanissimi presi dalla Polizia
Cronaca Monza, 20 Aprile 2022 ore 12:48

Sono finiti nei guai due ragazzi giovanissimi, rispettivamente di 18 e 16 anni, che incendiavano i rifiuti di notte. I due facevano parte di un gruppo più numeroso, ma gli altri "compari" sono riusciti a darsi alla fuga. Tutto è accaduto verso le 2 di questa notte quando gli agenti in normale giro di perlustrazione hanno notato un gruppetto di ragazzini attraversare di corsa e pericolosamente un incrocio di via Nino Bixio.

Fermati dai poliziotti

Insospettiti, i poliziotti hanno fermato i due che, senza aver ricevuto alcuna domanda in merito, riferivano di correre via spaventati in quanto avevano notato dei roghi in via Enrico da Monza. Ritenendo probabile che i due stessero fuggendo proprio dal luogo dell’incendio e che ne fossero essi stessi gli autori, gli agenti svolgevano degli immediati approfondimenti: fra l'altro i due avevano con sé tre accendini. Pertanto, gli agenti hanno portato i due ragazzi in Questura, contattando i genitori degli stessi, ai quali sono poi stati affidati.

Foglio di via al 18enne

A seguito dei fatti sopra accertati, la Questura ha attivato la procedura della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio nei confronti del 18enne (sudamericano e domiciliato a Milano), mentre ulteriori accertamenti sono in corso perché già la notte dello scorso 10 aprile erano stati identificati i ragazzi in quanto probabilmente coinvolti in atti di vandalismo in via Zucchi e Piazza Grandi. In quell’occasione, oltre a danneggiare fioriere, tavoli e sedie di un bar, il gruppo aveva dato alle fiamme alcuni cassonetti dell’immondizia.

Questa dunque la notizia dei due giovanissimi fermati dalla Polizia perché incendiavano rifiuti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Droga in casa e soldi in macchina: pusher nei guai

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie