Poi si è costituito

Incidente mortale a Corsico, è di Seveso il pirata della strada

Si tratta di un 32enne già noto alle forze dell'ordine per spaccio.

Incidente mortale a Corsico, è di Seveso il pirata della strada
Cronaca Seregnese, 19 Gennaio 2021 ore 17:55

Alla guida di una Bmw (poi risultata intestata a un prestanome) il 16 gennaio 2021 ha causato un incidente mortale a Corsico, nel Milanese, dandosi alla fuga senza prestare soccorso. Poi si è presentato in caserma, spiegando di non essersi fermato «perché non ho la patente». E’ stato arrestato per omicidio stradale.

Incidente mortale a Corsico, arrestato il responsabile

Si tratta di un 32enne di nazionalità marocchina, regolare in Italia, domiciliato a Seveso, già noto alle forze dell’ordine per spaccio.

L’uomo sabato 16 gennaio stava percorrendo a bordo di una Bmw via Vittorio Veneto. Giunto all’incrocio con via Piave, lo ha attraversato ad alta velocità, senza fermarsi allo stop, impattando violentemente contro un’autovettura Fiat 600 con a bordo due coniugi di Casorate Primo (Pavia). Il marito, 60enne, dopo i soccorsi sul posto è stato trasportato in gravissime condizioni all’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano dove purtroppo è deceduto. Grave, ma fortunatamente non in pericolo di vita, la moglie, di un anno più giovane, trasferita all’ospedale Niguarda di Milano.

Il 32enne che era a bordo della Bmw, invece di fermarsi a prestare soccorso, si è allontanato a piedi lungo le vie limitrofe abbandonando l’auto sul luogo dell’incidente e facendo perdere le sue tracce.

Solo qualche ora più tardi, forse anche perché consapevole che avendo abbandonato l’auto sul luogo dell’incidente sarebbe stato presto rintracciato dalle forze dell’ordine, si è presentato spontaneamente alla caserma di Corsico per costituirsi, ammettendo le proprie responsabilità.

SERVIZIO COMPLETO SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA E ONLINE DA MARTEDI’ 19 GENNAIO 2021

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli