Cronaca
Triuggio

Investe una gatta e la abbandona in strada

A denunciare e condannare l'accaduto l'associazione di volontariato Caniemiciperamici di Seregno.

Investe una gatta e la abbandona in strada
Cronaca Caratese, 04 Febbraio 2021 ore 12:40

Investe una gatta e la abbandona in strada in gravi condizioni. E' accaduto a Tregasio, frazione di Triuggio.

Investe una gatta

Una gatta è stata investita a Tregasio e lasciata in strada in gravi condizioni. Ad accorgersi è stata una cittadina che, avendo capito la gravità della situazione, le ha subito prestato soccorso. "Alla lettura del microchip si è scoperto che la micia apparteneva a una colonia felina presente in paese regolarmente censita da Ats Brianza e seguita da una nostra volontaria" spiega Alessia Resnati dell'associazione di volontariato Caniemiciperamici di Seregno.

Gesto da condannare

"Condanniamo questo atto perché  vige l’obbligo di fermarsi, prestare soccorso e allertare le forze dell'ordine per un rapido intervento oltre al fatto che è un atto di civiltà e umanità non lasciare un animale morente sulla strada - spiega la volontaria Alessia Resnati - Chi ha investito questa gatta le ha procurato una grave frattura al bacino e importanti lesioni alla coda: in quelle condizioni era paralizzata e condannata a un secondo investimento e a morte sicura. Bastava poco almeno per spostarla a bordo strada e allertare le forze dell’ordine, eppure assistiamo spesso a tanta indifferenza".

L'associazione

"La nostra associazione Caniemiciperamici, già impegnata in tante emergenze sul territorio solo a titolo di volontariato, si è fatta carico delle cure veterinarie e chiede supporto attraverso le donazioni di chi vorrà aiutare. Con un rapido intervento abbiamo scongiurato la paralisi agli arti inferiori, ma la strada è ancora lunga e sono necessarie cure continue a causa della frattura al bacino oltre al fatto che probabilmente dovrà essere amputata la coda".

Il servizio sarà pubblicato anche sul Giornale di Carate in edicola martedì 9 febbraio 2021.

 

Necrologie