Mattia Del Zotto assolto anche in Appello

La Corte d’Assise di Milano ha confermato l'infermità mentale di Del Zotto.

Mattia Del Zotto assolto anche in Appello
Desiano, 19 Settembre 2019 ore 17:13

Killer del tallio assolto anche in Appello. La Corte d’Assise di Milano ha confermato l’infermità mentale di Del Zotto

Killer del tallio assolto anche in Appello

Assolto per infermità mentale anche in Appello. Nell’udienza di ieri mattina, mercoledì 18 settembre, la Corte d’Assise di Milano ha confermato la sentenza di primo grado. Nessuna perizia collegiale dunque, come richiesto dalla Procura di Monza, per il 30enne di Nova Milanese, Mattia Del Zotto che tra ottobre e novembre del 2017 aveva ucciso i nonni paterni e una zia con il solfato di tallio e mandato in ospedale alte cinque persone.

Tra sessanta giorni le motivazioni

Del Zotto, che era presente in aula, si trova presso una struttura sanitaria psichiatrica giudiziaria (Rems), dove dovrà trascorrere dieci anni. Lo aveva stabilito il magistrato che aveva emesso la sentenza di primo gradogiudicando il novese socialmente pericoloso. Le motivazioni della sentenza in appello saranno depositate tra sessanta giorni. La Procura potrà comunque ricorrere in Cassazione.