Cronaca

Ladro di ottone manomette gli idranti: arrestato dai Carabinieri

Le conseguenze del furto avrebbero potuto causare un problema in caso di incendio. Sul posto i militari dell'Arma di Lissone

Ladro di ottone manomette gli idranti: arrestato dai Carabinieri
Cronaca Monza, 29 Ottobre 2018 ore 12:13

Un ladro di ottone è stato beccato venerdì sera dai Carabinieri di Lissone. L'uomo, un incensurato del 1969 e residente a Nova Milanese, è stato pizzicato mentre si trovava ancora nel parcheggio dell'Esselunga di viale Valassina.

Ladro di ottone: oggi la direttissima

L'uomo, armato di taglierino, ha preso di mira gli impianti antincendio posizionati tra gli stalli del centro commerciale di Lissone.

Il ladro, infatti, si limitava a smontare le parti in ottone e il tubo metallico della lancia. Ma a incastrarlo sono state le immagini della videosorveglianza del superstore e alcuni "vigilantes" del punto vendita.

Dopo pochi minuti i militari dell'Arma della Caserma di via 25 Aprile hanno beccato il malvivente ancora in azione, mentre sulla sua automobile hanno ritrovato la refurtiva, un taglierino e 2 chiavi inglesi utilizzate per il furto.

Direttissima in corso

L'uomo, agli arresti domiciliari, questa mattina dovrà rispondere di furto aggravato davanti ai giudici del Tribunale di Monza. Oltre al danno economico anche la pericolosità dell'azione. In caso di emergenza incendio, infatti, i Vigili del fuoco non avrebbero mai potuto usare gli idranti, manomessi dal ladro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie