Menu
Cerca
Criminalità

Macherio, aggredita e rapinata alla fermata del bus

La vittima è una ragazzina di 15 anni che stava aspettando il pullman di linea in viale Regina Margherita. Sul posto autoambulanza e carabinieri: è caccia al malvivente fuggito in sella a una bicicletta.

Macherio, aggredita e rapinata alla fermata del bus
Cronaca Caratese, 26 Febbraio 2021 ore 09:52

Aggredita e rapinata del cellulare alla fermata del bus: è successo questa mattina, venerdì, a Macherio.

Paura a Macherio

Stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Monza per identificare l’autore di una rapina commessa ai danni di una studentessa di 15 anni, secondo quanto riferisce anche Areu, l'Agenzia regionale emergenza urgenza. L'episodio si è verificato oggi, venerdì 26 febbraio prima delle 8 alla fermata del bus di linea in viale Regina Margherita.

Secondo quanto è stato possibile ricostruire, la ragazzina stava aspettando il pullman quando un uomo gli si è all'improvviso avvicinato e  le ha strappato dalle mani lo smartphone. Di fronte alla resistenza della 15enne, il malvivente l'ha strattonata con violenza facendola cadere a terra prima di dileguarsi in sella a una bicicletta di colore nero.

Si cerca l'autore della rapina, fuggito in bicicletta

Fortunatamente la giovane vittima non ha riportato ferite, ma lo spavento è stato davvero tantissimo. Sotto choc, ha raccontato ai militari l'aggressione subita. In viale Regina Margherita sono intervenuti i carabinieri della stazione di Biassono, che hanno diramato le ricerche nella zona dopo aver ascoltato il racconto della vittima e che, ora, stanno conducendo le indagini coadiuvati dal comando di Compagnia di Monza. Il malvivente, descritto come un individuo non troppo alto e con addosso un giubbotto di colore scuro, ha agito a volto scoperto.

Sul posto è stato chiesto anche l'intervento di un'autoambulanza del 118. La ragazzina è stata successivamente accompagnata solo per accertamenti in codice verde al pronto soccorso dell'ospedale San Gerardo di Monza.

 

Necrologie