Cronaca
Dal 9 novembre

Il mercato di Baruccana torna in via Salvo D'Acquisto

Gli ambulanti lasciano via Gramsci e tornano nella vecchia sede

Il mercato di Baruccana torna in via Salvo D'Acquisto
Cronaca Seregnese, 16 Ottobre 2022 ore 12:31

Il mercato di Baruccana torna in via Salvo D'Acquisto. Gli ambulanti lasciano via Gramsci e tornano nella vecchia sede.

Ritorno nella vecchia sede

Il mercato di Baruccana si sposta. Dal prossimo mercoledì 9 novembre, dopo un decennio nel parcheggio delle scuole di via Gramsci, le bancarelle degli ambulanti si posizioneranno in via Salvo D’Acquisto, vecchia sede del mercato. La strada non è lontana dal sottopasso di via Montecassino, importante snodo cittadino, sono stati completati i lavori di messa in sicurezza a fine agosto per scongiurare possibili interruzioni della viabilità nei giorni di mercato. Il mercato quindi cambia sede per agevolare la rivitalizzazione economica dell’area, per raggiungere un numero maggiore di utenti e per dare la possibilità agli ambulanti di poter soddisfare le aspettative imprenditoriali così come elencato anche nei principi del distretto del commercio delle Groane e del Fiume Seveso a cui l’Amministrazione di Seveso ha aderito assieme ai comuni di Barlassina e Cesano Maderno. A nulla quindi è servita la raccolta firme di oltre 200 residenti, contrari allo spostamento, presentata in Comune. Il criterio di assegnazione dei posteggi è stato concordato con gli stessi titolari delle concessioni, con i rappresentanti del mercato di Baruccana e con la partecipazione dei rappresentanti di categoria Confcommercio. A settembre era pervenuto il “Piano di Emergenza ed Evacuazione” in cui vengono stabilite le regole per la collocazione in sicurezza (Safety) dei banchi.

"Grande risultato"

"Ritengo questo un grande risultato per l’Amministrazione, i commercianti, la cittadinanza di Seveso e in particolare quella di Baruccana – spiega il sindaco Alessia Borroni - C’è stata grande collaborazione tra le parti e citerei Confcommercio di Seveso e in particolare il suo segretario Roberto Ripamonti che ci ha supportato in tutti i vari passaggi dell’operazione. Fondamentali l’apporto e gli sforzi del comandante Roberto Curati e dell’assessore Marco Mastrandrea che si sono adoperati per organizzare tutta una serie di incontri per far sì che si potesse perfezionare quella che era una richiesta da anni formulata alle diverse Amministrazioni e mai realizzata. Abbiamo fatto le cose per bene a partire dalla messa in sicurezza dell’area con il rispetto di tutte le norme previste anche dal punto viabilistico. Sono state effettuate anche due giornate di sperimentazione proprio per mettere a punto ogni aspetto legato alla sicurezza in ordine, ad esempio, a possibili soccorsi da parte di Autoambulanze e Vigili del fuoco. Il nostro augurio è che, grazie a questo spostamento, il cuore di Baruccana sia più vivo e frequentato e gli esercizi commerciali lì esistenti ne traggano grande beneficio soprattutto in un momento di difficoltà come quello attuale".

"Cambiamenti rispetto al vecchio mercato"

Spiega l’assessore al Commercio Marco Mastrandrea: "In meno di un anno abbiamo portato a termine uno dei punti del nostro programma amministrativo che ha visto il coinvolgimento di tutti gli attori coinvolti. Da una parte gli ambulanti, che da anni chiedevano di ritornare nella sede originale, dall’altra i commercianti del centro, favorevoli a riportare il mercato nel cuore di Baruccana. Rispetto al 'vecchio mercato' la disposizione subirà alcuni cambiamenti per ragioni di sicurezza e per consentire il transito dei mezzi di soccorso, garantendo anche ai residenti e alle attività presenti il minor disagio possibile. Per questo ringrazio il comando di Polizia Locale che ha contribuito al raggiungimento di questo obiettivo. In questi mesi abbiamo sentito il dovere di essere coerenti mettendo in campo tutte le iniziative possibili per sostenere un progetto di rilancio del mercato settimanale in cui crediamo fortemente, ma riteniamo che sia comunque un compito delle attività commerciali offrire prodotti e servizi che attraggono la clientela. Noi abbiamo la consapevolezza di aver fatto la scelta giusta non solo per gli ambulanti ma anche per tutte le attività commerciali di Baruccana".

Il pensiero di Confcommercio

Nel tavolo allargato agli attori coinvolti, come ha sottolineato anche il Sindaco Borroni. un posto è sempre stato riservato a Confcommercio Seveso che attraverso il suo segretario Roberto Ripamonti esprime la soddisfazione in vista del prossimo 9 Novembre. "Come Confcommercio, ma è anche un parere personale, accogliamo sempre positivamente quando il mercato è posizionato nel cuore di un paese e il motivo è semplice: favorisce anche lo sviluppo e la crescita del commercio di vicinato. Nella fattispecie, vediamo di buon occhio la soluzione adottata a Baruccana che abbiamo condiviso nei vari incontri, agevole anche dal punto di vista dei parcheggi delle automobili".

Seguici sui nostri canali
Necrologie