Seregno

Nella notte della movida segnalati diversi minori con la droga

I controlli della Polizia locale fra sabato e domenica in centro. Deferito per spaccio un quindicenne che riforniva altri minorenni

Nella notte della movida segnalati diversi minori con la droga
Cronaca Seregnese, 21 Giugno 2021 ore 09:25

A Seregno nella notte della movida scoperti diversi minori con la droga. E' l'esito dei controlli della Polizia locale fra sabato e domenica. Deferito un quindicenne per spaccio.

Nella movida segnalati minori con la droga

Diversi minori segnalati per possesso di sostanze stupefacenti e un quindicenne deferito per spaccio. E' l’esito di un’azione condotta dalla Polizia Locale di Seregno nella serata di sabato 19 giugno, nell’ambito del progetto di presidio straordinario del centro storico durante i fine settimana.

Quindicenne deferito per spaccio

Gli agenti del Comando di Polizia Locale hanno provveduto al rintraccio, identificazione e segnalazione alle autorità competenti di diversi minori trovati in possesso di droga. Duranti i controlli in centro, affollato di giovani e giovanissimi, è stato fermato in flagranza di reato un minorenne di 15 anni durante la cessione di stupefacenti ad alcuni ragazzi, anche loro  minorenni. Una volta generalizzato, il giovane è stato deferito per il reato di spaccio aggravato.

Movida, controlli fino alle 4 di notte

L’operazione degli agenti della Polizia locale si è chiusa alle 4 della notte, con l’accompagnamento del minore in questura a Milano. Ora la sua posizione è in carico al Pubblico ministero presso il Tribunale per i minorenni. L’Amministrazione comunale, tramite la vigilanza urbana, intende intervenire con operazioni continue e mirate in centro storico, in particolare nelle serate del fine settimana, per il contrasto a ogni forma di illegalità sul territorio comunale.

Bengala e fumogeni in corso del Popolo

Nella stessa serata di sabato, in corso del Popolo, ignoti hanno lanciato bengala e fumogeni mentre la strada era affollata da centinaia di persone. Fuggi fuggi generale ma, per fortuna, nessuna calca né feriti nella circostanza. L'episodio, che ha avuto notevole eco sui social network, ha suscitato la rabbia dei residenti e dei passanti. All'Amministrazione dure critiche anche dai consiglieri della Lega.

 

Necrologie