Menu
Cerca
Sicurezza

Risse a Desio e a Seregno, il Prefetto incontra i sindaci: intensificati i controlli

"Inaccettabile, necessaria una risposta immediata da parte delle istituzioni, anche per dare un segnale ai tanti cittadini profondamente preoccupati".

Risse a Desio e a Seregno, il Prefetto incontra i sindaci: intensificati i controlli
Cronaca Desiano, 10 Marzo 2021 ore 15:47

Sicurezza, risse in centro e assembramenti: il Prefetto incontra i sindaci di Seregno e di Desio.

Sicurezza, il Prefetto incontra i sindaci

In attesa di poter riprendere le visite presso i Comuni della Provincia di Monza e della Brianza, nei giorni scorsi il Prefetto, Patrizia Palmisani, ha avviato un ciclo di incontri con gli amministratori locali con l’obiettivo di fare il punto della situazione sulle diverse problematiche che si registrano nei territori. Due le riunioni, in particolare, per analizzare la situazione della sicurezza nei Comuni di Seregno e di Desio, nelle scorse settimane al centro di gravi episodi di cronaca.

Particolare attenzione alla prevenzione

Lunedì 8 marzo il Prefetto, insieme al Questore e ai comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, ha incontrato in videoconferenza il sindaco di Seregno, Alberto Rossi, per un confronto sulle modalità di controllo coordinato del territorio. Particolare attenzione è stata posta alla prevenzione rispetto agli assembramenti nelle vie del centro storico, dove nel fine settimana si registra la presenza di un gran numero di persone.

Massima attenzione al presidio del territorio

Nell’incontro è stata approfondita la questione della sicurezza, anche alla luce della rissa del 27 febbraio in piazza Vittorio Veneto. Grazie anche all’intervento dei Carabinieri l’episodio è immediatamente rientrato e nessuna delle persone coinvolte ha avuto bisogno di ricorrere all’assistenza dei sanitari. Nonostante questo, nella comunità seregnese è emerso un senso di insicurezza molto evidente. Il Prefetto ha pertanto evidenziato lo  sforzo sostenuto dalla Polizia locale, i cui operatori sono da tempo impegnati nello svolgimento di servizi anche nelle ore serali, ha garantito che le Forze di polizia territoriali continueranno a prestare la massima attenzione al presidio del territorio di Seregno, anche con l’obiettivo di far avvertire ai cittadini la presenza delle istituzioni in qualunque momento.

Sotto la lente la maxi rissa a Desio

Nel pomeriggio di martedì 9 marzo si è tenuto un secondo incontro con il sindaco di Desio, Roberto Corti,  convocato dopo lo scontro in centro tra bande rivali, che si erano  dati appuntamento via social network, avvenuto il 3 marzo.  I due gruppi si sono affrontati armati di machete e mazza da baseball. Le segnalazioni dei cittadini hanno consentito il tempestivo intervento della Polizia Locale e dei Carabinieri che, dopo aver evitato il degenerare dello scontro, stanno indagando per ricostruire nel dettaglio quanto accaduto.

Intensificati i servizi

“Un fatto inaccettabile” ha evidenziato il Prefetto Palmisani, per cui “è necessaria una risposta immediata da parte delle istituzioni, anche per dare un segnale ai tanti cittadini profondamente preoccupati per quanto accaduto”. Durante una riunione tecnica di coordinamento delle Forze di polizia che si è tenuta la scorsa settimana è stata disposta una intensificazione dei servizi di controllo delle Forze di polizia sul territorio desiano, che interesseranno i punti considerati più sensibili del centro abitato.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli